Cultura

Esperimenti di democrazia globale

Si può avere democrazia nel mondo globalizzato?

Gianluca Sgueo offre un ' analisi riguardo all ' esistenza della democrazia nell ' era della globalizzazione. In modo particolare egli si interroga sulle possibilità  di sopravvivenza della partecipazione della società  civile in un sistema in cui le decisioni pubbliche si confondono tra il nazionale/sovranazionale.  Esistono governi internazionali democratici ma la partecipazione non passa attraverso i canali convenzionali i quali stanno perdendo la loro legittimità  ed efficacia all ' interno della sfera globale.

Nell’era della globalizzazione, la relazione intercorrente tra società  civile e democrazia partecipativa, incontra una serie di ostacoli difficili da sormontare. Le strutture preposte per l’esercizio del potere pubblico travalicano i meri confini nazionali (l’Unione Europea ne costituisce un esempio) e tale fenomeno di esternalizzazione, presente in ogni campo dell’attività  umana, ha come conseguenza principale un melting pot di culture, professioni, produzione industriale ed erogazione di servizi.

L’autore del testo cerca di analizzare le modalità  attraverso cui la società  civile globale potrà  convivere con la democrazia, in modo particolare come possa esplicarsi, nell’era della globalizzazione, la partecipazione attiva dei cittadini all’assunzione delle decisioni pubbliche. Sgueo si concentra su tre settori soggetti al tema dell’internazionalizzazione delle regole di diritto: il commercio, la finanza e l’ambiente. Tre sono anche gli strumenti attraverso cui questi settori interagiscono:

 -Decentramento dei canali di consultazione democratica ai singoli governi nazionali da parte delle istituzioni globali che, tuttavia, esercitano il  controllo sugli esiti delle procedure. La responsabilità  di verificare che la società  civile abbia usufruito di canali adeguati di consultazione        democratica che le abbiano permesso di partecipare alle decisioni pubbliche, dunque, è di pertinenza della sfera globale.

 -Elaborazione, a livello sovranazionale, di prassi e principi che vengono poi diffusi presso i governi nazionali.

 -Trasmissione di principi e pratiche da un livello nazionale ad uno sovranazionale.

 

Un esempio particolare di governo democratico nell’era della globalizzazione riguarda il settore dell’ambiente e le modalità  attraverso cui quest’ultimo incontra una fervida partecipazione della società  civile.  Il modello presentato nel testo è quello della “trasposizione” il quale costituisce un sistema di garanzie democratiche che non trova precedenti nel diritto internazionale. Ai cittadini viene garantito il diritto di essere informati su tutte le decisioni che riguardano l’ambiente, ma anche il diritto di partecipare all’assunzione delle decisioni pubbliche che concernono tale tematica e, qualora ritengano che un loro diritto di informazione e partecipazione sia stato violato, possono ricorrere a meccanismi di natura giudiziale ossia a sentenze con effetto vincolante.


L’analisi condotta nel libro mostra dunque come vi siano dei regimi giuridici a livello sovrastatale che s’ispirano a regole democratiche; tuttavia l’autore preferisce riferirsi ad essi non con il termine democrazia ma con esperimenti di democrazia. Si tratta di esperimenti poichà© vi sono ancora molti ostacoli da superare affinchà© possano conciliarsi le varie esigenze di una molteplicità  di soggetti che, sia nella scena pubblica sia nella società  civile, agiscono nella sfera sovranazionale per accomodare il governo del popolo al sistema sregolato della globalizzazione.


Sgueo G., Esperimenti di democrazia globale, Rubettino, Catanzaro, 211



Lascia un commento