Un borgo medioevale come laboratorio di cittadinanza partecipata

27 dicembre 2011 | Notizie

386360_2911204379088_1229973016_33335243_1079149058_n

Al via la seconda edizione di “Laboratori della cittadinanza partecipata”, progetto che mira a promuovere tra i giovani l’interesse e l’attenzione per le tematiche riguardanti la cittadinanza partecipata, al fine di favorire lo sviluppo di una buona prassi nell’ambito della legalità, dell’ambiente, della diversità e del volontariato.

Sostenuto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in collaborazione con le Province di Torino, Benevento, Trento e Palermo, insieme al Cesvot Toscana, il campus formativo – avviatosi martedì 13 dicembre – ha visto la partecipazione del vicepresidente della provincia di Arezzo Mirella Ricci, dell’assessore alla cultura, scuola e Università della provincia di Grosseto Cinzia Tacconi, dell’assessore alla […]

La città come bene comune

| Il punto di Labsus

Dove va una persona se vive in una città, non ha la fortuna di possedere un giardino e sente il bisogno di immergersi in un ambiente naturale, usufruire di tutti i servizi che uno spazio verde può fornire come correre, leggere un libro su un prato all’aria aperta, respirare aria mediamente più pulita? Come può quella persona nutrire la propria sete di relazioni sociali e incontrare persone nuove, diverse, ricche di esperienze e culture che non possiede? Dove può coltivare il proprio senso di appartenenza a una comunità, contribuire ad arricchire la sua identità con le proprie capacità e passioni, partecipare delle sue tradizioni? Quali sono gli strumenti che accrescono la qualità della propria vita e la rendono più libera di muoversi e magari le consentono di condividere o coltivare stili di vita più coerenti con la propria sensibilità individuale e con quella di chi vive nel medesimo spazio di vita? Cos’è che determina il maggiore o minore valore economico oppure estetico di una comunità sotto il profilo immobiliare?

Tutte queste domande trovano una sola, identica risposta. E questa è: gli spazi urbani di uso collettivo. Essi soddisfano numerosi bisogni del vivere in città perché sono funzionali al benessere delle comunità, come all’esercizio individuale dei diritti di cittadinanza: qualità della vita e del lavoro, socialità, svago, condivisione, senso di comunità, possibilità di coltivare capacità […]

Compo-st-udiamo: riciclaggio a portata di bambini

| Notizie

Dal 19 novembre 2011 si è attivato nella scuola primaria San Giacomo di San Martino Sannita un progetto denominato Compo-st-udiamo, realizzato grazie all’associazione Rete Rose Rosse: l’obiettivo è quello di educare i bambini al riciclaggio ricavando compost dai rifiuti umidi della mensa scolastica.

Il territorio del Medio Calore, come viene definita quella zona della provincia di Benevento che circonda San Giorgio del Sannio, è ricco di iniziative costruttive e buoni esempi di cittadinanza attiva: lo dimostra, tra gli altri, questo piccolo ma significativo progetto che nasce in occasione della terza settimana europea per la riduzione dei rifiuti (19-27 […]

Forum PA: coesione sociale, sussidiarietà e Big Society

21 dicembre 2011 | Notizie

forumpaLo scorso 15 dicembre, presso la Sala della Lupa della Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio, si è tenuto un covegno presentato da Forum PA in collaborazione con CNEL, Censis, Università Cattolica e Anci. Il tema è stato il ruolo che tutte le forze vitali della società possono avere nella mobilitazione di risorse, per rispondere alle crescenti sfide che l’attualità pone in ambito economico e amministrativo. Un confronto che ha definito la ricchezza della società in base al valore delle persone, alla responsabilità sociale-individuale oltre al sapere e l’energia dei cittadini singoli e associati.

Il convegno è stato aperto dal presidente della Camera dei Deputati Gianfranco Fini, che ha sottolineato l’impostazione innovativa del discorso che ha messo a confronto il concetto di sussidiarietà con quello di big society del mondo anglosassone e presentato dal primo ministro inglese David Cameron nel suo piano di governo. L’obiettivo è quello di dare ai cittadini […]

Send Money, condividi il prestito

20 dicembre 2011 | Notizie

Facebook-Credit-LogoClient per la condivisione di musica e dati, social network e blog per condividere foto, pensieri o eventi, ma anche documenti richiedibili o stampabili on line direttamente dai siti istituzionali. Le nuove frontiere del web 2.0 travolgono anche il mondo degli intermediari finanziari e nasce Send Money, un’applicazione Facebook che permette il prestito di soldi fra amici. La rete si fa sempre più di salvataggio.

Come il caporedattore centrale di Labsus Christian Iaione scriveva solo pochi mesi fa nel suo editoriale, “tra sussidiarietà correttamente intesa e web 2. intercorrono numerosi punti di contatto. Entrambi presentano la stessa morfologia: vivono se esiste una rete di soggetti che non si limita a mettere in connessione nodi passivi, ma fornisce agli stessi gli strumenti […]

Premio “Bologna città civile e bella”

| Notizie

Torna in campo la terza edizione del premio “Bologna città civile e bella” promossa da Fondazione del Monte, Hera, il Resto del Carlino e Centro Antartide, con il patrocinio del Comune e della Provincia di Bologna, parte del progetto “La città civile”. In palio per i cittadini ricchi di virtù civiche ci sono opere di artigiani-artisti bolognesi, che verranno assegnate nel mese di aprile 2012, al termine dell’iniziativa.

Come i correligionari di Reggio Emilia, anche i cittadini di Bologna hanno dato prova di essere ottimi amministratori del proprio capitale sociale, e quest’anno non sono stati da meno. Il premio “Bologna città civile e bella” nasce infatti con l’intento di “sottolineare il legame esistente tra le persone e l’ambiente sociale e fisico in cui […]

Riprendiamoci Roma: combattere il degrado a colpi di spugna

19 dicembre 2011 | Notizie

Quante volte è capitato di passeggiare per strada e sentirsi nauseati dalle valanghe di cartelloni pubblicitari e manifesti elettorali che rivestono, abusivamente, i muri della citta? Oppure quante volte ci si è chiesti la ragione per cui cartelli stradali, saracinesche, secchioni della spazzatura debbano essere sporcati da graffiti che non hanno nulla di artistico? E infine, chi non ha mai pensato come il proprio quartiere potesse essere più bello e vivibile, anche solamente grazie a un pò più di verde, parchi e aiuole più curate? A Roma alcuni cittadini sono passati dal pensiero all’azione, e armati di spugna e sapone ripuliscono la loro città.

Dal 29, infatti, dei volontari hanno dato vita al movimento Riprendiamoci Roma, e con interventi mirati contribuiscono alla manutenzione del territorio urbano: dalla pulizia degli intonaci da scritte fatte con bombolette spry alla cura dei parchi, dalla rimozione dei manifesti abusivi a quella degli adesivi sui pali della luce. Il loro obiettivo è combattere con […]

Raccolta rifiuti: l’esempio francese

17 dicembre 2011 | Notizie

Correva l’anno 1961 e la società svedese Envac metteva a punto un efficace piano di gestione dei rifiuti. Questo modello, già adottato in Spagna nelle città di Bilbao, Valencia, Siviglia e Barcellona, dove il servizio è attivo dal 1982, oggi è approdato anche in Francia, nella cittadina di Romainville, non distante da Parigi.

La cittadina conta 23mila abitanti e al momento il progetto è stato avviato in due quartieri, interessando oltre duemila abitazioni e circa seimila residenti.In un contesto piuttosto generalizzato di emergenza rifiuti e difficili piani risolutivi riguardo la loro raccolta e gestione, la scelta di Romainville rappresenta un esempio interessante cui fare riferimento all’interno del quadro […]

Albano Laziale per un Natale pulito

| Notizie

Natale20pulito

Associazioni e comitati locali indicono per domenica 18 dicembre una giornata di mobilitazione che coinvolga e sensibilizzi i cittadini al tema del decoro del proprio territorio. Si interverrà su strade, verde pubblico e manifesti abusivi.


L’iniziativa Natale Pulito: tu sporchi, io pulisco si inserisce in un fenomeno di dimensione nazionale – si pensi al recente caso di CleaNap – che vede i cittadini coalizzarsi ed agire in prima persona per la cura dei beni comuni, volta alla rivalorizzazione del proprio territorio. Organizzata dal Coordinamento dei Comitati di quartiere, con la […]

Radio Popolare Roma si occupa della tutela dei beni culturali

15 dicembre 2011 | Notizie

Lunedì 11 dicembre l’appuntamento settimanale “Casa della Città”, in onda alle 11,30 su Radio Popolare Roma si è occupato del tema della tutela, della manutenzione e del restauro dei beni architettonici e paesaggistici della capitale. Durante la  trasmissione diverse associazioni che si prendono cura dell’ambiente e dei patrimoni artistici e culturali hanno avuto spazio per mettere in luce come sia possibile, grazie anche al sostegno dell’amministrazione comunale, valorizzare gli spazi più vicini al cittadino impedendone l’abbandono al degrado.

Il periodo di crisi economica che l’Italia attraversa in questi anni e la conseguente politica dei tagli che interessa diversi settori della società, sta portando alla progressiva svalorizzazione di una delle poche risorse di cui il nostro Paese può vantare, molto più di altri, l’estensione e la ricchezza: il patrimonio culturale. In particolare, sono i luoghi più vicini al cittadino […]