Affinché questi beni " rigenerati " possano continuare a vivere è necessario un progetto per una gestione economicamente sostenibile e rispettosa delle caratteristiche di questi " beni di comunità  " , ossia in grado di produrre sviluppo economico e concrete opportunità  di lavoro
Gli Appuntamenti Notizie Notizie Regolamento amministrazione condivisa

Presentata a Roma SIBEC: prima Scuola italiana per la gestione dei beni comuni

Appuntamento a Roma con Labsus, Euricse e Università  di Trento

Il 15 dicembre a Roma  è avvenuta la presentazione della SIBEC, la prima Scuola nazionale per la formazione alla gestione condivisa e sostenibile dei beni comuni. Online lo storify dell'evento. La Scuola è promossa da Euricse, Labsus  e Università  degli Studi di Trento, con il sostegno di IFEL fondazione Anci.

SIBEC

La partnership tra Euricse, Labsus e l’Università   di Trento consente di mettere a  frutto le ricerche, le conoscenze e le reti  di relazioni necessarie per la creazione di  una Scuola in cui formare professionisti  competenti nella gestione condivisa dei  beni comuni, rispettando la comunità   locale, valorizzandone le potenzialità  ed  evitando ogni tipo di speculazione.

I destinatari dell’attività  formativa saranno professionisti,  imprenditori (for profit e nonprofit), appartenenti ad  associazioni e organizzazioni del Terzo Settore, amministratori  locali (sia eletti sia funzionari). La Scuola si propone  di formare due tipologie di professionisti:
funzionari degli enti locali
professionisti, capaci di gestire in modo economicamente  sostenibile i beni comuni

L’offerta formativa della SIBEC si comporrà  di più percorsi,  di diversa durata e argomento. Cifra comune sarà   l’abbinamento dell’apprendimento teorico con strumenti  e metodi operativi. L’intervento di studiosi ed esperti sarà   affiancato da laboratori, esercitazioni e lavori di gruppo, il  tutto con il supporto di tutor appositamente formati, di  tecnologie digitali e visite studio sul campo.
La SIBEC vuole essere un luogo di apprendimento  e al tempo stesso di sperimentazione.

PROGRAMMA DELL’EVENTO

09.30 Registrazione dei partecipanti

10.00 Presentazione ufficiale della Scuola da parte dei soggetti proponenti
• L’agenda SIBEC per il 2016: attività  e progetti
• Interventi istituzionali a sostegno dell’iniziativa
• Dibattito: le ricadute dell’azione formativa sui profili professionali e sulla creazione di opportunità  occupazionali e di sviluppo.

13.00 Lunch break

14.00 SIBEC: si parte…Anzi partiamo!
Lavoro interattivo: proposte, fabbisogni e opportunità  per sviluppare le attività  della SIBEC sui territori.

Conclusioni: SIBEC una scuola partecipata, i prossimi passi insieme.

17.00 Chiusura lavori

La partecipazione ai lavori è gratuita, vi chiediamo  cortesemente di confermare la vostra presenza a questo link.

In allegato la locandina e il programma della giornata.

 



Lascia un commento