Gli Appuntamenti Notizie Notizie

Beni comuni e Volontariato: il 5 dicembre l’evento del CSV di Mantova con Gregorio Arena

In occasione della Giornata Internazionale del Volontariato il Centro di Servizio per il Volontariato mantovano festeggia i suoi vent ' anni

Il 5 dicembre a Mantova si terrà  l ' incontro " Beni comuni e volontariato: nuove relazioni nella comunità  " , tra gli ospiti Gregorio Arena, presidente di Labsus.

L ' evento si inserisce nella serie di appuntamenti organizzati in occasione dei vent'anni del CSVM e patrocinati da Comune di Mantova e Fondazione comunità  mantovana.

csvm1997 – 2017: per i suoi vent’anni il Centro di Servizio per il Volontariato di Mantova (CSVM) dà  appuntamento a martedì5 dicembre per l’incontro Beni comuni e Volontariato: nuove relazioni nella comunità .   E’ proprio in occasione della Giornata Internazionale del Volontariato, infatti, che si terrà  l’ultimo dei quattro incontri organizzati dal CSV lombardo: iniziati il 27 ottobre, con l’evento svoltosi  presso il  Teatro Bibiena di Mantova – Testimonianze di comunità  con gli occhi degli amministratori: strade aperte e prospettive partecipate –  gli incontri sono stati l’occasione per il  CSVM di raccontarsi, attraverso il lavoro delle proprie associazioni. E’ un percorso che nel resoconto della strada sin qui compiuta si proietta verso nuove sfide e nuovi traguardi. Ultimo appuntamento, dunque, il 5 dicembre alle ore 17.30 presso la Sala degli Stemmi di Palazzo Soardi, in via Frattini 60.  L’incontro, coordinato dall’assessore al Welfare del Comune di Mantova, Andrea Caprini, vedrà , tra gli ospiti, oltre al sindaco Mattia Palazzi, il presidente di Labsus Gregorio Arena.

Io attivo per un Noi responsabile

” Accoglienza,  partecipazione,  responsabilità ,  relazioni,  beni comuni ” : sono queste le parole chiave, cosìesplicitate nel sito del CSV mantovano, ” pietre miliari – e ancora – tracce per il futuro ” .  Una lunga storia, quella dell’organizzazione di servizio lombarda costituitasi nel luglio 1997, nata dall’intesa di soggetti rappresentativi del Terzo Settore, e che trova, nel ventennale raggiunto, la possibilità  di raccogliere, come si legge nel comunicato, ” voci di esperienze mantovane ” combinate a quegli ” spunti di riflessione ” offerti dall’esperienza maturata nel processo di cittadinanza attiva e società  partecipata che occupa un ruolo sempre di maggior rilevanza nelle amministrazioni locali. Nuovi rapporti, dunque, attorno ai quali ridefinire l’impegno dell’intero settore, cosìcome riconosciuto dalla direttrice del Centro di Servizio mantovano, Paola Rossi: come si legge nella locandina dell’evento in programma martedìprossimo, è chiaro dunque il bisogno dell’Italia stessa di ” cittadini attivi, responsabili e solidali ” .

LEGGI ANCHE:



Lascia un commento