Beni comuni e amministrazione condivisa Storie e notizie

Il Patrimonio come bene comune: Labsus a Cordova

La pratica dei Patti di collaborazione vola in Andalucia

Nell’anno europeo dedicato al patrimonio culturale, il Simposio internazionale intitolato Il Patrimonio come Bene Comune. La cultura dello spazio pubblico contiene una serie di azioni promosse dalla Delegazione della Cultura della Diputación de Córdoba in collaborazione con altre istituzioni, rivolte ai collettivi e alle amministrazioni pubbliche. Per Labsus parteciperà Elena Taverna.
I destinatari principali sono i gruppi formali e informali della società civile attivi sul territorio, ma anche ricercatori e rappresentanti politici e tecnici delle istituzioni pubbliche, chiamati a dare risposta ai nuovi paradigmi di co-gestione del patrimonio e degli spazi pubblici.

I famosi cortili di Cordova sono al centro di un processo di riattivazione dal basso e cooperativo a cura di “PAX – Patios de la Axerquia”: una buona pratica riconosciuta anche dal Consiglio d’Europa per la Convenzione di Faro.

Quali obiettivi

La conferenza si pone tre distinti, ma intrecciati, obiettivi:

  1. Stimolare una metodologia di formazione innovativa nell’attivazione dello spazio pubblico, basata su un cambiamento di paradigma e attraverso concetti noti ma non consolidati, nell’interazione tra l’amministrazione e i cittadini per l’attivazione sociale, l’innovazione culturale, lo spazio pubblico e il patrimonio come beni comuni.
  2. Accompagnare le comunità locali e i Comuni, affinché promuovano l’effettiva partecipazione dei cittadini nella rigenerazione del patrimonio e dello spazio pubblico attraverso attività culturali in grado di determinare il loro uso collettivo osservando le buone pratiche locali, nazionali e internazionali.
  3. Sostenere la creazione di istituzioni socio-culturali innovative, con particolare attenzione alle politiche di genere, che, grazie a nuovi paradigmi metodologici e alle nuove tecnologie, diventino parte di una rete di co-gestione degli spazi pubblici e del patrimonio.

Per partecipare è necessario iscriversi compilando il form online.

Scarica qui il programma completo.