Novità sul fronte dell’ Iniziativa dei cittadini europei

14 luglio 2017 | Società Unione europea

european-citizens-initiative

L’iniziativa dei cittadini europei (ICE), la forma più avanzata al mondo di democrazia partecipativa transnazionale, dopo aver attraversato una fase di stallo, sta vivendo una nuova stagione di attività. Due in particolare sono i fronti su cui si registrano le principali novità: la registrazione di nuove iniziative e le proposte di riforma.

L’ Ice – Iniziativa dei cittadini europei – è uno strumento di democrazia partecipativa previsto dall’art. 11, paragrafo 4 del Trattato di Lisbona. Salutata come il primo esempio al mondo di democrazia diretta transnazionale o di e-democracy transnazionale (grazie alla possibilità di procedere alla raccolta firme online), l’ Iniziativa dei cittadini europei è stata spesso paragonata alla forma di […]

Dal G7 di Bologna agli enti locali: sostenibilità e transizione energetica

21 giugno 2017 | Ricerche Sostenibilità

g7 italia

Il vertice dei G7 sull’ambiente svoltosi a Bologna l’11 e 12 giugno 2017 sotto la presidenza dell’Italia costituiva il primo banco di prova per testare la reazione di una parte significativa della comunità internazionale di fronte alla decisione degli Stati Uniti di svincolarsi dall’Accordo climatico globale di Parigi. Gli altri ministri per l’Ambiente di Canada, […]

E-democracy: il futuro della democrazia viaggia su Internet

6 maggio 2017 | Ricerche Società Unione europea

media_civici_1

“Considerando che la nostra società è cambiata ad una velocità inaudita negli ultimi decenni e che il cittadino ha la necessità di esprimersi in maniera più frequente e più diretta in merito a questioni che determinano il futuro della società e considerando che sarebbe opportuno che le istituzioni politiche di conseguenza investano nell’innovazione democratica”. Queste sono alcune delle considerazioni alla base della relazione su “L’e-democrazia nell’Unione europea: potenziali e sfide”, presentata dalla Commissione Affari costituzionali del Parlamento europeo.

Gli strumenti di democrazia digitale, secondo quanto emerge dalla relazione, sono particolarmente adatti a riattivare la fiducia dei cittadini nelle istituzioni, soprattutto quelle europee per forza di cose distanti, anche in considerazione del fatto che “che la democrazia dovrebbe evolvere e adattarsi ai cambiamenti e alle opportunità correlati alle nuove tecnologie e strumenti TIC, che […]

Il futuro dell’Europa: scenari per l’UE a 27 verso il 2025

21 marzo 2017 | Ricerche Società

Credits Elania Zito

Alla vigilia del sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, la Commissione Europea ha lanciato un Libro bianco sul Futuro dell’ Europa. Il momento non è dei più semplici: l’Unione rischia di implodere sotto il peso dei populismi, dei nazionalismi, dei processi migratori e del terrorismo, ma anche a causa del cambiamento delle aspettative dei suoi cittadini su ciò che realisticamente l’Unione può rappresentare per le loro vite.

Probabilmente si tratta di una crisi istituzionale, al pari di quella che vivono gli stati nazionali, ma che desta un maggiore interesse perché l’ Europa non è uno stato e la sua stessa esistenza è legata indissolubilmente al perdurare delle ragioni dello stare insieme. Il processo d’integrazione non è nuovo a queste battute d’arresto. Come scriveva […]

Le cooperative di produzione e lavoro e il fenomeno del workers buyout

14 marzo 2017 | Impresa sociale Ricerche

5050010338_bdcdb452df_b

La sussidiarietà può produrre lavoro e sviluppo economico? Si domandava Gregorio Arena in un editoriale di qualche anno fa. La risposta era ovviamente positiva, riferendosi alle opportunità legate all’applicazione del principio di sussidiarietà orizzontale per la riqualificazione del patrimonio pubblico. Ma rispetto alle imprese private, la sussidiarietà può salvare posti di lavoro? Per rispondere a questa domanda abbiamo letto la ricerca “Le nuove cooperative di produzione e lavoro e il fenomeno del workers buyout portata avanti da Sara Depedri, Stefania Turri e Marcelo Vieta, nell’ambito di un progetto Euricse.

Il fenomeno del Workers Buyout Un Workers Buyout (WBO) è un’acquisizione o un salvataggio di un’impresa da parte dei dipendenti che vi hanno lavorato. Un fenomeno sviluppatosi principalmente in Argentina, e più in generale nell’America Latina, ma che ha avuto fortuna anche in Francia, Spagna e Italia. La prima parte della ricerca si è concentrata sul […]

Dall’Ue l’impegno per un Pilastro dei diritti sociali

4 febbraio 2017 | Società Unione europea

unione europea diritti civili

“Un’Europa più sociale”. È questo il messaggio che ha lanciato la settimana scorsa il presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker, nell’annunciare “i passi importanti” che sono stati compiuti in questo senso e quelli che verranno fatti verso un “Pilastro europeo dei diritti sociali”. L’iniziativa, avviata dalla Commissione nel marzo 2016, ha aperto la strada […]

Bes 2016, l’Istat presenta il nuovo rapporto sul benessere equo e sostenibile

19 dicembre 2016 | Ricerche Società

Bes

È stato presentato il 13 dicembre dal presidente dell’Istat Giorgio Alleva e dall’On. Francesco Boccia, Presidente della Commissione Bilancio, il quarto rapporto sul Benessere Equo e Sostenibile. Nato nel 2010, a seguito del grande dibattito sugli indici alternativi al Pil, il Bes misura il benessere individuale e sociale e la sua sostenibilità per le generazioni future.

Gli indicatori del Bes, in tutto 130, sono orientati a fotografare il benessere nella sua multidimensionalità e per questo sono articolati in 12 domini: Salute, Istruzione e formazione, Lavoro e conciliazione dei tempi di vita, Benessere economico, Relazioni sociali, Politica e istituzioni, Sicurezza, Benessere soggettivo, Paesaggio e patrimonio culturale, Ambiente, Ricerca e innovazione, Qualità dei […]

Natale di solidarietà

18 dicembre 2016 | Società Sostenibilità

regali-2-imc

La scelta dei regali di Natale è di quelle che assorbono le energie migliori di ognuno di noi nel dubbio atroce di sbagliare, fare un doppione o sprecare soldi inutilmente. Qualche indicazione può aiutare a restringere il campo e fare regali intelligenti.

Secondo Marcel Mauss le caratteristiche fondamentali del dono sono tre: “dare, ricevere, ricambiare” ed è così che il dono crea legami, relazioni, contribuendo alla solidità del corpo sociale. Ma nella società dei consumi, che ha spogliato i doni della loro dimensione rituale per consegnarla a quella dell’obbligatorietà, sono spesso concepiti come un dovere oneroso e […]

La protezione internazionale in Italia

27 novembre 2016 | Ricerche Società StranItalia

Copertina_web_Rapporto

È stato presentato a Roma il Rapporto 2016 sulla Protezione Internazionale in Italiacurato da Caritas Italiana, Fondazione Migrantes, ANCI/SPRAR/CITTALIA e in collaborazione con l’UNHCR. Nel 2015 sono stati 65,3 milioni i migranti forzati nel mondo, di cui 21, 3 sono rifugiati, 40,8 sfollati, e 3,2 milioni richiedenti asilo.

Il 51 percento dei rifugiati sono minori e sono 98.400 le domande di asilo di minori non accompagnati o separati dai genitori. Afghanistan, Eritrea, Siria e Somalia sono i principali paesi di provenienza e Turchia, Pakistan e Libano si collocano ai primi posti nella classifica dei paesi di accoglienza. Numeri elevati che evidenziano il cambiamento […]

Nasce in Umbria il Festival della Sociologia

17 ottobre 2016 | Cultura Ricerche Società

13641266_1123310664393804_6003195014180456267_o

Si è svolta nella deliziosa cornice umbra di Narni (TR), il 6 e 7 ottobre, l’edizione numero zero del Festival della Sociologia, con grande entusiasmo di tutti i partecipanti, studenti, accademici, professionisti di diversi settori e pubblico interessato. Il grande successo del festival ha dimostrato appieno che la sociologia, da tempo, aspettava un’occasione di scambio e confronto con altri ambiti del sapere e con professionisti di settori affini, come il giornalismo, per riflettere e comprendere i profondi mutamenti che la società sta attraversando in epoca di globalizzazione e di fine della modernità.

Nato dalla fortunata sinergia tra il Comune di Narni e il Corso di Laurea in Scienze per l’investigazione e la sicurezza dell’Università di Perugia, e grazie soprattutto alla sua coordinatrice scientifica la professoressa Maria Caterina Federici, il Festival ha certamente raccolto la sfida di portare la sociologia e il dibattitto sulle questioni sociali della contemporaneità […]