Patti. Per l’Amministrazione condivisa in Piemonte

Patti. Per l’Amministrazione condivisa in Piemonte è un progetto di promozione e valorizzazione della cultura dell’Amministrazione condivisa attraverso attività di divulgazione puntuali e continuative, il maggiore finanziatore dell’iniziativa è la Compagnia di San Paolo.

Lo scopo generale è quello di formare su questo tema sia i cittadini responsabili che gli amministratori pubblici (con ruoli sia tecnici che politici). Le azioni sono previste a Torino e in alcuni comuni scelti nell’area metropolitana, in base a diversi interessi tematici e differenti gradi di attivazione del Regolamento:
Chieri è uno dei primi comuni italiani ad averlo adottato e ha già stipulato diversi Patti, quindi è possibile valutare un iter di un paio di anni, co-progettando come proseguire. A Collegno invece il Regolamento deve ancora essere adottato, ma il Comune vanta decenni di approccio partecipativo nello stile di governo di alcuni beni comuni e servizi, primi fra tutti quelli educativi basati su azioni di cura degli spazi da parte di gruppi di ragazzi. Condove si trova in una situazione intermedia, perché ha già adottato il Regolamento, alcuni Patti si stanno ideando e altri sono prossimi alla stipula: come territorio presenta temi rurali e montani.
A Torino la scelta è ricaduta sulla rete delle case del quartiere, considerate a livello internazionale un incubatore innovativo di cittadinanza attiva, oltre che un esempio consolidato di inclusione sociale.

Il progetto passerà anche da Carmagnola e Ivrea, dove esistono fondazioni di comunità con cui si cercherà di lavorare sui rispettivi territori nella prospettiva dell’amministrazione condivisa, cercando di coinvolgere anche portatori di risorse economiche interessati al tema delle imprese sociali.

Il progetto prevede attività di divulgazione, formazione e accompagnamento, puntuali e continuative, che includono in estrema sintesi: nella prima parte del progetto, azioni di incontro e formazione con soggetti strategici, scuole e Comuni dell’Area Metropolitana di Torino; durante tutto il progetto, azioni continuative di attivazione, co-progettazione e valutazione di Patti di collaborazione, oltre che la cura della comunicazione delle azioni; nella seconda parte del progetto verranno organizzati “laboratori di costruzione di Patti itineranti” ed eventi pubblici di divulgazione dei risultati.

Workshop e incontri – Contributi video

L’intervento del Prof. Giglioni a Chieri, 6 marzo 2017

Parte I

Parte II

Pasquale Bonasora alla Casa del Quartiere Vallette di Torino, 22 aprile 2017

Donato Di Memmo per il progetto Patti a Torino, 24 giugno 2017

I partner beneficiari del progetto

CSP_marchio_ORIZZ_POS_colore

 

Compagnia di San Paolo è il maggior sostenitore dell’iniziativa   

“Patti. Per l’Amministrazione condivisa in Piemonte”: il punto sulla prima fase del progetto

Contatti

piemonte@labsus.net
Facebook: Labsus Piemonte