Approvato il bilancio 2006, le quote e il programma 2007.
Assemblea dei soci

19 aprile 2007 l’assemblea dei soci

Riunita a Cittadinanzattiva nel pomeriggio del 19 aprile 2007 si è svolta l'assemblea dei soci di Labsus presiduta da Gregorio Arena e che ha eletto Daniela Bolognino segretario.

L’ordine del giorno prevedeva:
1. approvazione del bilancio 26;
2. approvazione delle quote associative;
3. programmazione delle attività per il 27;
4. varie ed eventuali.

1. Approvazione del bilancio 26
Il Revisore dei conti ha illustrato il bilancio relativo all’esercizio 26 che ha chiuso con un risultato positivo di 1.541 euro.
Il Rendiconto annuale consuntivo è stato corredato dalla Relazione del Collegio Sindacale ed è stato redatto in conformità alle indicazioni del Consiglio Nazionale dei dottori commercialisti ed ha fornito evidenza chiara e corretta delle reali operazioni di gestione economico-finanziarie, emerse nel corso dell’anno 26.
Per quanto riguarda le informazioni di carattere fiscale, l’Associazione Labsus svolge esclusivamente attività istituzionali ed in particolare l’attività di ricerca sul principio di sussidiarietà quale riconosciuto dall’articolo 118, comma 4 della Costituzione della Repubblica Italiana.

2. Approvazione delle quote associative
Il Presidente Gregorio Arena illustra il prospetto delle nuove quote associative, in particolare l’ammontare delle quote associative per le diverse categorie di soci è stato determinato tenendo conto delle presumibilmente diverse possibilità economiche delle categorie individuate.

E dunque per quanto riguarda le persone fisiche:
sono state proposte (ed approvate)
• una quota minima di 1 euro al mese per gli studenti,
• una quota di 5 euro al mese per i soci ordinari,
• una quota di 1 euro mensili per i soci sostenitori;
• si è inoltre proposta una quota di 3 euro al mese per dottorandi, dottori di ricerca, assegnisti, ricercatori e altre categorie a queste assimilabili in altri ambiti lavorativi, formate da persone giovani che si suppone non abbiano grandi disponibilità economiche ma desiderino tuttavia partecipare a pieno titolo alla vita di Labsus;

Per quanto riguarda enti, associazioni, imprese, le organizzazioni collettive:
è stata proposta ed approvata
• una quota minima di 15 euro mensili per gli enti definiti soci ” junior ” , ovvero i comitati di cittadini, le piccole associazioni di volontariato, i gruppi temporanei di impegno civico, etc.;
• una quota media di 5 euro mensili per gli enti soci ordinari:
• una quota massima di 17 euro al mese per gli enti soci sostenitori di Labsus.

3. Programmazione delle attività per il 27
Il Presidente Gregorio Arena illustra la programmazione dell’attività di Labsus per il 27, in particolare:
• il programma della quarta Convenzione nazionale della sussidiarietà prevista per il 23 maggio 27 presso il Forum PA;
• la predisposizione del Rapporto sulla sussidiarietà da presentare nel gennaio 28;
• la partecipazione al bando per un progetto Prin (progetto di ricerca nazionale) sui nuovi processi decisionali in Italia ed in alcuni ordinamenti stranieri (in particolare: Canada, India e Brasile), dal titolo provvisorio ” Il federalismo come metodo ” ;
• la programmazione di un’attività di formazione nell’ambito del protocollo con il Dipartinmento della funzione pubblica e in collaborazione di Cittadinanzattiva e del Formez, finalizzata alla diffusione della sussidiarietà orizzontale rivolta sia ai funzionari che ai cittadini (con progetto ” pilota ” per il II municipio del Comune di Roma, ma estesa anche ad alcuni amministrazioni locali meridionali):
• la prosecuzione dello sviluppo e dell’articolazione della “sede virtuale” dell’Associazione, e quindi del sito Labsus.org.

Per leggere il verbale dell’assemblea cliccare qui



Lascia un commento