Genitori, insegnanti e volontari sono coinvolti nella realizzazione del progetto
Mobilità sostenibile Scuola Storie e notizie

Tutti a scuola senza inquinare

Il Pedibus è sbarcato a Genova

Anche nel capoluogo ligure i bambini di cinquecento scuole hanno provato l ' ebrezza di recarsi a scuola sugli autobus umani, in quanto gli unici motori dei Pedibus sono le gambe e appunto i piedi di bambini e bambine che li usano, con " autisti e controllori " adulti.

Genova non è la prima città che sperimenta questo servizio, già molto diffuso in grandi e piccole realtà cittadine, ma forse è tra quelle che più ne aveva bisogno.

Inquinamento e traffico sono nella norma, con questa iniziativa si è insegnato ai bambini a conoscere una realtà diversa e soprattutto i benefici che ne derivano. In modo sano, sicuro divertente essi imparano ad andare e tornare da scuola, facendo fare passi da gigante alla cultura dell’ecologia.

In questo modo non solo si migliora l’accessibilità pedonale dei bambini alle scuole, ma anche la qualità ambientale dei quartieri, infatti si riduce l’uso dei mezzi di trasporto privati e l’inquinamento atmosferico e acustico e i rischi per la salute.

La particolarità di questo progetto è che è partito su iniziativa della Provincia e fa parte del progetto MobQua (Mobilità nei quartieri), ma ha coinvolto genitori, insegnanti e volontari per l’assistenza da fornire ai bambini. Ciò significa che pur essendo partito dall’alto, ha trovato subito adesioni tanto che dall’anno venturo le stesse scuole si propongono come promotrici per replicare l’iniziativa.

In allegato la scheda del caso.



ALLEGATI (1):

Lascia un commento