Assistiamo al primo caso di collaborazione tra cittadini e forze di polizia dopo la l.r. 31/2008
Sicurezza

Ausiliari civici nelle strade

Il comune di La Spezia avvia un nuovo servizio di sorveglianza

Dal prossimo settembre a La Spezia prende il via un nuovo servizio: gli ausiliari civici. Essi sono volontari appartenenti alle associazioni d' arma, che si occuperanno di garantire la sicurezza ai bambini in prossimità delle scuole, agli attraversamenti pedonali, e se il servizio sarà gradito essi potranno in futuro sorvegliare parchi giochi e aree verdi.

Il progetto è stato recentemente approvato dalla giunta su proposta della polizia municipale, che organizzerà il servizio definendo protocolli operativi con le associazioni i cui aderenti abbiano i requisiti richiesti.

L’amministrazione sottolinea che il servizio sarà a costo zero per il Comune: infatti le prestazioni degli ausiliari civici saranno totalmente gratuite, non prevedendo neppure il rimborso spese in quanto il loro utilizzo avverrà nei quartieri di residenza.

I volontari godranno solamente di una copertura assicurativa contro gli infortuni e una per la responsabilità civile nei confronti di terzi.

Questa collaborazione è la prima che viene attivata in Liguria dopo la promulgazione della Legge regionale n. 31 del 1 ° agosto 28, nella quale si indicava la possibilità di attività di collaborazione tra associazioni di volontari e forze di polizia in accordo con il principio di sussidiarietà .



ALLEGATI (1):

Lascia un commento