Il successo del progetto si misurerà anche sul cambiamento nella sensibilità ai problemi sociali da parte della cultura tecnico-scientifica
Vivibilità urbana

Lo spirito di Stella

Portare nelle università una nuova sensibilità

Andrea Stella, disabile dal 2000, promuove grazie all'associazione Lo spirito di Stella da lui fondata un progetto di sensibilizzazione verso il tema dell'accessibilità e fruibilità degli spazi urbani.

Il progetto Città -Università ha visto Andrea Stella impegnato nelle maggiori città d'Italia per parlare ai futuri progettisti di accessibilità e fruibilità delle aree urbane, coinvolgendoli nella riprogettazione delle aree non in linea con i parametri di accessibilità .

Il messaggio che Stella promuove nelle città e università italiane è molto chiaro: progettare cercando di abbattere le barriere architettoniche non solo risponde al bisogno del disabile ma rende la città più accessibile, e in definitiva migliore, per tutti.

Il progetto Città -Università prevede la realizzazione di seminari presso le facoltà di Architettura, progettazione, ingegneria e design di alcuni importanti atenei italiani.

Comunicazione, sensibilizzazione, collaborazione tra studenti universitari, professionisti e pubblica amministrazione sono tra gli ingredienti del progetto di riqualificazione di alcune aree urbane, risultate ai test degli studenti stessi poco o per nulla fruibili per cittadini disabili, mamme con carrozzine o anziani.

Il progetto prevede l’ideazione di nuove soluzioni per abbattere le barriere: alle amministrazioni coinvolte il compito di scegliere e attuare i progetti migliori. Una sussidiarietà a tutto tondo quella di Stella, nata da un bisogno personale e consapevole che la soluzione bisogni specifici può diventare un vantaggio per tutti.

Il successo del progetto si misurerà anche sul cambiamento nella sensibilità ai problemi sociali da parte della cultura tecnico-scientifica, nonché sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione, capace di rendere un'idea di valore un bene per tutta la comunità .

Andrea Stella e la sua associazione

Andrea Stella, rimasto vittima di una sparatoria durante un viaggio negli Stati Uniti e disabile dal 2, grazie all'aiuto della famiglia costruisce ” Lo Spirito di Stella ” , il primo catamarano in Italia ad essere concepito per l'utilizzo da parte di persone con disabilità .

L'imbarcazione è un concentrato di tecnologia ed eleganza, niente di meno di un comune catamarano, anzi molto di più. à‰ questo ” molto di più ” che porta Stella a fondare un 'associazione per creare attività per disabili, come i corsi di vela, ma soprattutto per promuovere una nuova cultura della progettazione di abitazioni e aree urbane.

Le iniziative dedicate al tema della disabilità che l'associazione promuove dal 23, anno della sua creazione, sono a disposizione sul sito ufficiale.



ALLEGATI (1):

Lascia un commento