adottare un metodo di valutazione civica come supporto di programmazione e gestione strategica della pubblica amministrazione
Riforme amministrative

I cittadini valutano

Il 20 gennaio 2010 il Dipartimento della funzione pubblica, ha avviato un progetto sulla "valutazione civica": i cittadini sono chiamati a valutare i servizi offerti dalla pubblica amministrazione.

 

Il progetto nasce, nell'ambito del PON Governance 2007-2013 Obiettivo Convergenza, in seguito ad un Protocollo d'Intesa tra il Ministro della Pubblica amministrazione e dell'innovazione e Cittadinanzattiva.

 

Al centro dell'attenzione, il Ministro Brunetta, aveva posto proprio i temi della sussidiarietà, della trasparenza e della valutazione della pubblica amministrazione perchè solo attraverso l'analisi e la valutazione dei servizi offerti dalla pubblica amministrazione è possibile migliorare e promuovere la cultura della legalità e dell'analisi civica.

Il progetto riguarda 14 amministrazioni regionali, in particolare la Campania, Puglia, Calabria e Sicilia e sarà condotto anche grazie al sostegno delle Associazioni Cittadinanzattiva e Fondaca.

Il progetto ha l’obiettivo di definire le linee guida per adottare un metodo di valutazione civica come supporto di programmazione e gestione strategica della pubblica amministrazione.

Progetto che vede i cittadini al centro della verifica dei servizi offerti dalla pubblica amministrazione, al fine di segnalare alle stesse amministrazioni elementi di valutazione per il miglioramento dei servizi.

Il progetto pilota di questo percorso partirà dal tema della “qualità urbana”: i cittadini potranno rappresentare elementi significativi su alcune dimensioni territoriali come la manutenzione della rete stradale, l’illuminazione delle strade, la cura dei parchi, il funzionamento del trasporto pubblico, le forme di socializzazione, e rendere possibile l’adozione di modalità di miglioramento degli ambienti che i cittadini vivono quotidianamente.

Il completamento del monitoraggio è previsto per il prossimo giugno, data in cui saranno presentati i primi dati e le prime idee per una implementazione e miglioramento dei servizi pubblici.

Maggiori informazioni sono disponibili all’indirizzo www.funzionepubblica.it



ALLEGATI (1):

Lascia un commento