Creare uno spazio che sia da elemento propulsore per le imprese impegnate nel sociale
Notizie

The Hub, l ‘ impresa sociale si organizza

Anche a Milano attivo il primo The Hub italiano

The Hub è un vero centro per l’ innovazione e l’imprenditoria sociale. The Hub non offre solamente spazi di lavoro e sale riunioni ma anche aree di socializzazione, laboratori creativi e uno spazio all’aperto dove potersi rilassare e condividere le risorse di questo sistema fatto di conoscenze, saperi, esperienze per rilanciare l’idea di impresa sociale, imprese che generano benefici socio-ambientali, ma che sono finanziariamente sostenibili, per essere da stimolo e raccogliere tutti quegli strumenti necessari per quelle che saranno le innovazione del futuro incentrate attorno ai dogmi dello sviluppo sociale e della sostenibilità ambientale.

The Hub è uno spazio fisico e virtuale di conoscenze, risorse, connessioni ed esperienze che si snoda attraverso una fitta rete di relazioni e che è impegnata per fornire promozione e supportare l’impresa sociale ovvero tutti quei modi di fare impresa e attività economica che si snodano con un raggio d’azione molto ampio attraverso l’impegno per la promozione del sociale e per uno sviluppo sostenibile.

Infatti, a differenza delle imprese tradizionali, quella sociale va oltre la ricerca estrema del massimo profitto, per contribuire alla produzione di benefici diretti ad intere comunità. Uno sviluppo che in Italia si sta consolidando sempre più e che necessita, come lo spazio Hub di Milano intende fare, di una particolare attenzione e promozione visto il contributo che questo ramo del fare impresa dà alla produzione di benefici collettivi.

Il sistema Hub si basa sulla messa a disposizione dell’intero network che offre così la possibilità alle imprese stesse di usufruire di contatti, relazioni, scambi di conoscenze, collaborazioni tra categorie lavorative differenti stimolate da un ambiente dinamico e propulsivo.

La rete di Hub ha un’estensione planetaria: è un network globale di spazi riservati a chi vuole un mondo migliore e diverso. Al loro interno è possibile lavorare, conoscere altre persone, imparare cose nuove, creare reti di collaborazione e far decollare progetti. La rete è già presente in tutto il mondo da Londra, da cui è partita l’idea originaria, ad Amsterdam, Rotterdam, Madrid, Stoccolma, Tel Aviv ed ora, a partire dal 18 marzo anche in Italia a Milano con sede in una ex fabbrica di ceramiche. La sede, creata dalla collaborazione di Federica Scaringella, Alberto Masetti Zannini e Nicolò Borghi, conta già un centinaio di iscritti, e, come si può leggere dal blog dell’ Hub milanese, basterebbe prendersi un caffè per capire meglio quello che questa piattaforma ha da offrire nel campo dell’innovazione sia alle imprese, che puntano nel sociale e verso la promozione di un’economia più sensibile ed etica, sia verso tutti quei soggetti partecipanti, che possono finalmente vedere realizzati i loro progetti innovatori e sostenibili.

In Italia la rete creata per la promozione dell’impresa sociale si occupa principalmente di creare uno spazio che sia da elemento propulsore per le imprese impegnate nel sociale attraverso un ufficio high-tech e il contributo di idee originali e innovative che facciano di Milano un ambiente più vicino alle tematiche di uno sviluppo più etico e sostenibile, che affrontino le sfide e lo possibilità di cambiamento verso un mondo migliore. Un nuovo modo per poter ripensare l’economia e riprogettare lo sviluppo futuro.



Lascia un commento