Un esempio concreto di sinergia tra un ' amministrazione pubblica e le realtà associative del territorio
Notizie

Ad agosto Roma non va in vacanza

Comune, esercenti e volontari per garantire servizi e assistenza

Poco traffico, serate incantevoli, incontri inaspettati. Ma anche saracinesche abbassate, telefoni che squillano a vuoto. E lo spettro della solitudine. Ad agosto Roma è più bella che mai ma lo svuotamento della città può trasformarsi in un incubo per chi resta, soprattutto se anziano e solo. Il Comune, collaborando con esercenti e associazioni di volontariato, cerca di correre ai ripari.

Chi è solito trascorrere il mese più caldo dell’anno a Roma lo sa: ad agosto, crisi o non crisi, la città si svuota. Un’opportunità per riscoprire luoghi e atmosfere altrimenti soffocati dal traffico o trascurati in favore degli impegni quotidiani, certo. Ma anche il disagio dovuto alla difficoltà nel trovare un idraulico disponibile o una tintoria aperta. E il pericolo, ben più serio, della solitudine e dell’abbandono che colpiscono le categorie sociali più vulnerabili, in primo luogo gli anziani che per motivi economici o di salute sono costretti a restare in città .

Il problema sicuramente più diffuso è quello della chiusura dei negozi e della penuria di servizi essenziali e di pronto intervento. A questo proposito la Confederazione nazionale artigianato di Roma, di concerto con il Comune, ha rinnovato anche per quest’anno l’iniziativa ” Aperti ad agosto ” : l’associazione mette a disposizione dei cittadini una lista di artigiani dei vari settori che restano aperti in questo mese. Sono circa 3 quelli che hanno aderito finora: acconciatori, barbieri, centri di estetica, alimentari, ristoranti, artigianato artistico, assistenza e revisione auto, pronto intervento edilizia e impiantistica, fotografia e informatica, fabbri, odontotecnici, farmacie ecc.

Gli anziani soli potranno contare invece sul servizio ” Pronto nonno ” che, oltre a informazioni su attività di assistenza e svago per la terza età organizzate dal Comune, offre un servizio di aiuto in caso di malessere causato dalle temperature troppo elevate. Nato nel 29 per far fronte proprio all’emergenza caldo, è diventato, grazie a una rete di supporto formata da enti pubblici e associazioni di volontariato, uno dei punti di riferimento per l’assistenza ” leggera ” agli anziani soli.
Contattando il numero verde 8147741 è possibile usufruire dei molti servizi di sostegno pratico e morale nati dalla collaborazione attiva fra Comune e associazioni di volontari.

Ed è proprio dalla collaborazione con la Casa del volontariato che hanno preso vita due delle iniziative più importanti. Si tratta dei progetti ” Nonna Roma ” , un servizio di trasporto gratuito rivolto agli anziani che si trovano nella necessità di raggiungere sedi di strutture sanitarie sia per visite mediche che per cicli di cure, e ” Pony della solidarietà ” , che fornisce compagnia, spesa e consegna di medicinali a domicilio, accompagnamento e disbrigo delle piccole pratiche quotidiane.



Lascia un commento