Una raccolta delle "proposte strategiche" del Mezzogiorno per "rilanciare la lotta alla legalità e alla giustizia e concorrere alla tutela dei beni comuni locali"
Recensioni

Terzo settore e Mezzogiorno

Nelle monografie edite da Carocci nel 2010, “Occhi nuovi da sud. Analisi quantitative e qualitative del Terzo Settore nel Mezzogiorno” a cura di Pietro Fantozzi e Marco Musella e “Per un altro Mezzogiorno. Terzo Settore e questione meridionale” di Giuseppe Cotturri, Pietro Fantozzi, Gaetano Giunta, Domenico Marino e Marco Musella, vengono analizzati i percorsi intrapresi e i risultati ottenuti dal Terzo Settore nel sud Italia.

La cittadinanza attiva, attraverso l’azione del volontariato, della cooperazione e della promozione sociale, costituisce lo strumento attraverso cui scardinare il paradigma che vede nel Mezzogiorno l’icona-simbolo del ritardo politico e culturale.

Le azioni di tali organizzazioni hanno creato nuove competenze e alimentato nuove forme di partecipazione, attraverso l’operare del principio di sussidiarietà orizzontale.

Le due monografie fanno parte della più ampia serie edita da Carocci “Il terzo Mezzogiorno” e analizzano dettagliatamente le esperienze del Terzo Settore sviluppatesi nel sud Italia negli ultimi quindici anni, e ne approfondiscono le interazioni con il governo locale e con lo sviluppo delle rispettive aree dove le esperienze medesime si sono radicate.

FANTOZZI P., MUSELLA M. (a cura di), Occhi nuovi da Sud. Analisi quantitative e qualitative del Terzo Settore nel Mezzogiorno, Carocci, 21.

COTTURRI G., FANTOZZI P., GIUNTA G., MARINO D., MUSELLA M., Per un altro Mezzogiorno.Terzo Settore e "questione meridionale" oggi, Carocci, 21



ALLEGATI (1):

Lascia un commento