Un evento ricco di opportunità , un modo diverso di diffondere una cultura sostenibile ed eco-compatibile
Notizie

Biodiversiamoci

Dal 29 ottobre al 7 novembre alla Fiera di Rimini

Prende il via oggi l’ambiente festival di Rimini, giunto oramai alla sua terza edizione; un evento ricco di attività per diffondere la consapevolezza del saper vivere in modo sostenibile.

Il 21 è stato proclamato dall’Onu l’anno internazionale della biodiversità, ed è proprio questo il tema di Biodiversiamoci- ambiente festival che si svolgerà dal 29 ottobre al 7 novembre a Rimini. La manifestazione, che affiancherà un altro grande evento, Ecomondo, punto di riferimento internazionale per le tecnologie verdi, è promossa dall’amministrazione comunale e dall’ente fiera di Rimini con una nutrita schiera di partner privati e istituzionali.

Ambiente festival si propone di diffondere una nuova cultura dell’ambiente, più consapevole e incentrata sulla responsabilità diretta di cittadini, imprese, istituzioni e associazioni per uno sviluppo sostenibile ed eco-compatibile. A differenza della scorsa edizione, intitolata Ecocèntrati e improntata sulla mobilità sostenibile, quest’anno i temi principali saranno la biodiversità e l’energia. Gli argomenti verranno affrontati su due livelli: l’efficienza energetica dei sistemi produttivi e civili e le azioni locali e globali da seguire per la conservazione della biodiversità.

Nei giorni del festival si susseguiranno convegni, workshop, presentazioni di libri, mostre artistiche, spettacoli teatrali per avvicinare i cittadini a queste problematiche. Da segnalare inoltre gli eventi speciali tra cui spicca quelle del 3 ottobre dedicato al recupero e valorizzazione dell’area naturalistica dell’ex cava In.Cla.System di Rimini. In parallelo allo sviluppo del progetto, già avviato e co-finanziato dall’Unione europea, sarà inaugurato un open space technology; si discuterà di come rendere l’area accessibile al pubblico, come attrezzarla nel rispetto dell’habitat naturale, come gestirla in previsione di un futuro centro di educazione ambientale. La particolarità dell’evento è proprio nella sua natura di esperienza partecipativa, potranno, infatti, intervenire tutti gli interessati: associazioni, cittadini, scuole e istituzioni culturali, operatori economici e turistici, amministratori, tecnici.

Diverse le iniziative in programma anche per i più giovani come Education Ecomondo, un programma dedicato all’educazione, formazione e informazione sullo sviluppo sostenibile e Ricicland, un progetto che coinvolgerà i ragazzi delle scuole primarie e secondarie in percorsi educativi di raccolta differenziata dei rifiuti.

Biodiversiamoci si presenta, quindi, come un evento ricco di opportunità, un modo diverso di diffondere una cultura sostenibile ed eco-compatibile in cui il ruolo dei cittadini è sempre più importante. I piccoli comportamenti quotidiani, azioni per noi quasi banali e ripetitive, sono in realtà fondamentali per sviluppare uno stile di vita sostenibile tutelando, di fatto, beni comuni come l’ambiente e la salute pubblica.



Lascia un commento