Ciclo di letture sui beni comuni all ' Università di Pisa
Interventi

Donati agli “Incontri sui beni comuni”

Dibattiti, letteratura e cinema all ' Università di Pisa

Da martedì15 marzo a giovedì14 aprile si terranno, presso l ' Università di Pisa, facoltà di giurisprudenza, quattro incontri dal titolo: " Beni comuni: problemi di esclusione, regole di gestione " . Gli incontri saranno articolati in una tavola rotonda e in presentazioni di letture realizzate attraverso il commento dei relatori e l ' intervento degli autori.

La facoltà di giurisprudenza dell’Università di Pisa ospiterà , tra il 15 marzo e il 14 aprile, una serie d’incontri dal titolo ” Beni comuni: problemi di esclusione, regole di gestione ” . Gli incontri hanno come obiettivo quello di stimolare la discussione riguardo ai beni comuni, tema molto caro a Labsus e legato a doppio filo al concetto di sussidiarietà di cui l’Associazione si “prende cura”.
Prendendo lo spunto ideale dai volumi di recente pubblicazione presentati, i professori di diverse università italiane intavoleranno dei dibattiti sul tema dei beni comuni, confrontandosi sulla questione della proprietà pubblica, privata o – appunto – comune.

Si sottolinea soprattutto la presenza, durante la prima giornata di incontri, di Maurizio Franzini, Stefano Rodotà e Salvatore Settis sul tema de ” la questione dei beni comuni ” .

Le letture presentate saranno: ” Il saccheggio. Regime di legalità e trasformazioni globali ” di U. Mattei, L. Nader (Mondadori, Milano 21), ” La conoscenza come bene comune. Dalla teoria alla pratica ” a cura di Charlotte Hess e Elinor Ostrom (B. Mondadori, Milano 29-ed.it.), ” Sussidiarietà e concorrenza. Una nuova prospettiva per la gestione dei beni comuni ” a cura di D. Donati, A.Paci (Mulino, Bologna 21) e ” Acqua in movimento. Ripubblicizzare un bene comune ” di Marco Bersani (Alegre, Roma 21).

Mentre a ciascuno dei primi due testi citati è dedicato apposito incontro, gli ultimi due saranno invece presentati nel corso del medesimo appuntamento, in data 14 aprile 211, e vedranno la presenza degli autori, nonché di Mauro Renna, Emanuele Rossi e Elisabetta Bani come coordinatrice. Curatore del testo ” Sussidiarietà e concorrenza. Una nuova prospettiva per la gestione dei beni comuni ” , insieme ad Andrea Paci, è Daniele Donati, membro della redazione di Labsus e caporedattore della sezione ” Norme ” .

I lavori si concluderanno con la proiezione di film che riguardano le storie di beni comuni negati, proibiti ma anche edificati.

Per maggiori informazioni sul programma e sugli interventi previsti consulta l’allegato.



Lascia un commento