Una guida utile a tutti coloro che sono interessati al nuovo fenomeno turistico del Made in Italy: l'albergo diffuso
Cultura

Albergo diffuso

Nel "Manuale dell'albergo diffuso", l'autore Giancarlo Dall'Ara, analizza un nuovo modello di offerta turistica, che sta prendendo piede da qualche anno in numerose regioni d'Italia. Una guida utile a chiunque voglia avvicinarsi a pratiche di turismo sostenibile.

Da qualche anno l’offerta turistica del nostro paese si sta evolvendo: la strada intrapresa da numerose regioni è quella della sostenibilità , concretizzata attraverso il modello di ospitalità diffusa.

E’ questa l’idea che ha sviluppato e proposto Giancarlo Dall’Ara, nel suo manuale edito da Francesco Angeli, in cui viene analizzato nel dettaglio il progetto di albergo diffuso, non solo nei suoi aspetti strutturali e sociali, ma anche sotto il profilo della gestione e del marketing.
Questa lettura, si propone come una guida pratica e completa, utile non solo agli appassionati di turismo sostenibile, ma anche e soprattutto ai vari amministratori interessati a coinvolgere la propria comunità in un progetto di rivitalizzazione, recupero e sviluppo del proprio borgo, attraverso la messa in pratica di un modello alternativo di ospitalità .

Una guida che prende forma solo dopo una necessaria introduzione ricca di spunti di riflessione che, attraverso l’evoluzione della concezione del turismo e della figura del turista degli ultimi decenni, ci fa riscoprire una nuova possibile identità turistica, decisamente più vicina a un’idea sostenibile e collettiva di turismo, che dà la giusta importanza a valori trascurati da quella che invece viene definita dall’autore “l’ospitalità commercializzata”. Il testo, si articola successivamente attraverso risposte a domande sempre più specifiche. Partendo da una prima parte di interesse più generale, in cui l’autore (che è ideatore stesso del modello), risponde alla domanda “cos’è un albergo diffusso?”, si procede con una seconda parte più specifica, in cui Dall’Ara si rivolge in particolar modo alle istituzioni e a tutti coloro che sono interessati ad aprire un albergo diffuso, spiegando quali sono i punti necessari per avere successo sul mercato e quali sono i conseguenti benefici per lo sviluppo locale.

Il libro affronta nel dettaglio tutti gli aspetti concreti della gestione economica e del marketing, attraverso un vero e proprio viaggio nella storia di questo fenomeno “semplice ma geniale” marchiato Made in Italy.
Si parla infatti, come tra l’altro già ampiamente affrontato in numerosi articoli pubblicati su Labsus.org, di un modello di albergo orizzontale e sostenibile, di strutture che coinvolgono a più livelli  gran parte della collettività , in un’opera di rivalutazione del territorio e di tutte le sue potenzialità .

Una lettura intellettualmente stimolante dunque per chi semplicemente è interessato al turismo sostenibile, per i gestori di altre forme di ospitalità che vogliono aggiornarsi e confrontarsi con questo nuovo fenomeno e per tutte quelle amministrazioni che vogliono risollevare le sorti dei propri borghi nel rispetto del territorio della storia e delle tradizioni che li caratterizzano.

DALL’ARA G. (a cura di), Manuale dell’albergo diffuso, Franco Angeli, 21.



Lascia un commento