Un sito internet per romani indaffarati ma intenzionati ad attivarsi
Notizie

“Romaltruista”, un sito per il volontariato flessibile

In base ai propri impegni si può scegliere online a quali attività aderire

E ' online il sito internet www.romaltruista.it per i romani che vogliono fare volontariato quando possono o più lo ritengono opportuno. Questa nuova realtà ripropone sul web una formula nata a New York 30 anni fa, diffusasi poi in oltre 250 città del mondo. Il sito dà la possibilità agli utenti di aderire alle attività di volontariato organizzate da onlus partner nel territorio romano.

Tecnicamente viene definito ” volontariato flessibile ” . Di fatto il servizio vuole permettere a tutti di fare volontariato, anche a chi ha una vita intensa e non è in grado di impegnarsi in modo continuativo, oppure di prevedere la propria disponibilità con largo anticipo. Ha spiegato Mauro Cipparone, presidente di ‘Romaltruista’: ” Semplificando la ricerca e rendendola disponibile online, speriamo di attirare fasce di popolazione che ad oggi fanno poco volontariato, come i giovani ed i professionisti ” .

Proprio per raggiungere il maggior numero di persone il sito si integra con i principali social network, per permettere agli iscritti di coinvolgere i propri amici tramite il passaparola online. Per aderire online, dopo la selezione di alcuni parametri, è sufficiente individuare l’attività preferita, indicando giorno ed orario preferiti. ” Da oggi le realtà del sociale che operano a Roma hanno a disposizione un nuovo strumento per trovare volontari – continua Cipparone –  Al progetto hanno già aderito il Banco Alimentare del Lazio, Villaggio Sos di Roma, Filo onlus. Le attività proposte, tra cui ad esempio aiutare atleti disabili ad allenarsi oppure affiancare i bambini di una casa di accoglienza nel fare i compiti, non richiedono particolare formazione e sono aperte a tutti, basta solo aver voglia di condividere un po’ del proprio tempo con gli altri ” .

‘Romaltruista’ nasce sulla scia dell’esperienza di ‘MilanoAltruista’, fondata nel 21 e pioniera in Italia del volontariato flessibile, e fa parte della non profit Handson Network, organizzazione ombrello di cui fanno parte le 25 reti cittadine sparse nel mondo. Fondata da un gruppo di professionisti, il presidente ad esempio ha lavorato in primarie multinazionali e aziende connesse con la new economy, ‘Romaltruista’ mira a coinvolgere quelle persone che vorrebbero contribuire al miglioramento della propria città ma, pur essendo disposte a mettersi in gioco, spesso abbandonano l’idea perché non trovano un modo facile e flessibile per farlo. Da oggi avranno a disposizione uno strumento in più per attivarsi.



Lascia un commento