"Tutti dentro": un'opportunità di cittadinanza attiva per giovani immigrati
Notizie

“Tutti dentro”, giovani immigrati e volontariato

Un'opportunità per impegnarsi per il territorio

tuttidentroSi chiama "Tutti dentro" il progetto con il quale la Provincia di Parma, in occasione dell'anno europeo del volontariato, intende sensibilizzare i giovani immigrati sull'impegno al volontariato.

Un’opportunità di cittadinanza attiva, riconosciuta come tale anche dal Consiglio d’Europa, per contrastare la discriminazione e promuovere la solidarietà .

L’iniziativa finanziata attraverso il Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di Paesi terzi (Fei) nell’ambito del programma generale “Solidarietà e gestione dei flussi migratori, si fonda sulla convinzione che il coinvolgimento in attività di volontariato possa rappresentare uno strumento di consapevolezza, integrazione e radicamento sul territorio, per una reale coscienza civile.

“Il titolo del progetto è significativo perché dà l’idea di una grande inclusione, di una realtà nella quale non esistono più il ‘noi’ e il ‘loro’ – ha detto l’assessore provinciale alle Politiche sociali, Marcella Saccani -. Se Parma, con circa 12. volontari attivi e circa 48 associazioni, è la provincia con i numeri migliori dell’Emilia Romagna e l’Emilia Romagna è la prima regione in Italia su questo tema, vuol dire che qui c’è un bacino forte che può avere anche un valore propulsivo. Crediamo che integrarsi con i giovani immigrati sull’idea di lavorare per il bene comune, di darsi agli altri, sia un modo valido di mettere in pratica condivisione ed accoglienza universale”.

Fonte: Cittalia



Lascia un commento