A distanza di mesi gli studenti hanno continuato a prendersi cura della loro scuola
Scuole aperte e condivise

Il cantiere Farnesina procede a pieno regime

Nello spazio verde recuperato ora c'è un palco per gli spettacoli

3_RyCNuova giornata di lavori per i partecipanti alla Scuola di manutenzione civica dei beni comuni; il percorso creativo procede spedito sotto la direzione artistica di Damiano Stingone. I ragazzi, dopo aver dipinto le mura esterne, oggi hanno terminato le tracce per i codici QR.

La prossima fase, quella tecnicamente più delicata, consisterà nel dipingere con della vernice colorata ogni codice, facendo attenzione a rispettare il reticolato disegnato sui muri esterni.

Nel frattempo l’artista siciliano ha iniziato a dipingere la superficie inclinata, che diventerà bicolore, ed alcuni studenti, incaricati dalla prof.sa Patti, hanno trasportato alcune piante che verranno interrate prossimamente nel giardino della scuola. Ai lavori hanno partecipato anche gli studenti “veterani” che hanno aderito al progetto lo scorso anno; una sorta di “passaggio di testimone” nei confronti dei colleghi più giovani.

Al liceo Farnesina è trascorso circa un anno dalla conclusione della prima edizione della “Scuola di manutenzione civica dei beni comuni”; avevamo lasciato i ragazzi alle prese con i lavori di riqualificazione del giardino interno allo stabile.

A distanza di mesi gli studenti hanno continuato a prendersi cura della loro scuola e l’associazione “Amici del Farnesina” è riuscita inoltre a realizzare, all’interno dello spazio verde recuperato, un palcoscenico per spettacoli teatrali e musicali che verrà inaugurato a fine maggio in occasione della presentazione di “Rock your City”.

Sul blog del progetto è stato pubblicato il racconto fotografico delle giornate di lavoro.



Lascia un commento