le migliaia di segnalazioni giunte da ogni Regione sono una conferma del fatto che il coinvolgimento diretto dei cittadini è il modo migliore per tutelare il territorio
Rapporti con le istituzioni

Un social network per dialogare con le amministrazioni

DecoroUrbano: uno strumento partecipativo per la vivibilità  urbana

Dopo uno studio delle realtà  analoghe nell'ambito dell'e-government (tra tutte, le grandi community di SeeClickFix e MySociety) da parte del team di Maioralabs, è nato "DecoroUrbano - WE DU!", un social network per favorire il dialogo tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni. Un punto di ritrovo per chiunque sia desideroso di contribuire personalmente alla cura della propria città .

DecoroUrbano è una grande banca dati che mostra in modo completamente trasparente segnalazioni in merito alla gestione dei rifiuti, alla manutenzione e alla segnaletica stradale, al degrado nelle zone verdi, al vandalismo e alle affissioni abusive relative all’intera superficie nazionale.

Chiunque può creare gratuitamente il proprio profilo dal sito web o scaricare l’applicazione smartphone; in alternativa è possibile effettuare l’accesso con il proprio account Facebook. Le segnalazioni possono essere inviate dal sito attraverso la procedura guidata o via smartphone, dove è sufficiente lanciare l’app e scattare una foto dell’area degradata per far sìche il dispositivo vi associ automaticamente le coordinate GPS e visualizzi la segnalazione sulla mappa. Da quel momento gli utenti possono commentarla, condividerla online o sottoscriverla accrescendone la visibilità .

Qualsiasi Comune italiano può dunque visualizzare la mappa in tempo reale, cosìcome i cittadini possono portare all’attenzione dell’amministrazione le proprie istanze servendosi degli strumenti offerti gratuitamente da DecoroUrbano. In questo modo non solo l’amministrazione risulta agevolata nel monitoraggio del territorio, ma anche il cittadino può sviluppare un senso di responsabilità  verso la vivibilità  cittadina, stimolando la partecipazione attiva e l’eventuale presa in carico della tutela del bene comune.

Il network sta crescendo giorno dopo giorno: le migliaia di segnalazioni giunte da ogni regione sono una conferma del fatto che il coinvolgimento diretto dei cittadini è il modo migliore per tutelare il territorio.

Molte istituzioni hanno risposto positivamente e mentre sono arrivate le adesioni di vari Comuni il progetto continua ad essere presentato in tutte le realtà  sensibili alle tematiche di e-government. Nel frattempo DecoroUrbano è diventata la prima applicazione offerta alle pubbliche amministrazioni attraverso Wikitalia, un grande progetto per favorire l’open data e incoraggiare la partecipazione cittadina; in linea con i principi fondativi di Wikitalia, oggi DecoroUrbano si è ulteriormente evoluto in un progetto open source.



ALLEGATI (1):

Lascia un commento