Cittadini in Azione per la cura dei loro beni comuni
Notizie Notizie

Vuoi diventare un cittadino-protagonista?

A Urbino inizia il corso "Cittadini in Azione per i beni comuni"

Sono aperte le iscrizioni al corso di formazione gratuita " Cittadini in Azione per i beni comuni " , che si svolgerà per tre weekend, a partire da febbraio, presso la sala di formazione ASUR di viale Gramsci (Urbino). Il progetto verrà finanziato dal CSV Marche e sarà coordinato dall ' associazione Cittadinanzattiva di Urbino. Inoltre è previsto il coinvolgimento di sei associazioni del territorio della provincia Pesaro-Urbino e una di Ancona (La Forza di un Sorriso-Urbania, Free Woman- Ancona, Millevoci-Fano, Reciproca-Pesaro, AUSER-Urbino, La Piantata-Urbino), più 3 sostenitori esterni (Comitato Provinciale Pesaro-Urbino UNICEF, UOS Formazione ASUR Area Vasta n.1, AGIL-Saltara).

Nella provincia di Urbino si vuole rendere il cittadino protagonista nella cura della sua città e dei beni comuni che la caratterizzano, costituendo una rete di amministrazione condivisa tra cittadini, Istituzioni ed associazioni civiche, in applicazione del principio di sussidiarietà sancito dall’articolo 118 della Costituzione Italiana. Per creare una cittadinanza attiva, quindi, le associazioni sopra menzionate hanno istituito il corso di formazione gratuita ” Cittadini in Azione ” che fornirà ai cittadini gli strumenti normativi, le conoscenze tecniche e procedurali per attivarsi. Saranno formate diverse figure, dai semplici volontari agli operatori delle associazioni coinvolte, tutto al fine di migliorare i servizi pubblici e le politiche territoriali.

Programma del corso ” Cittadini in Azione ”

Il corso prenderà il via il weekend del 7 febbraio, alle ore 17:30, con il modulo ” Metodologia e tecnica del lavoro di gruppo ” con dei laboratori civici orientati a far emergere le problematiche nella gestione dei gruppi, per far sìche i cittadini poi applichino le tecniche sperimentate all’interno delle associazioni promotrici dello stesso. Il secondo modulo ” Metodologia dell’analisi e della valutazione civica; costruzione della struttura di valutazione ” si svolgerà nel weekend del 22 febbraio con l’obiettivo di fornire ai cittadini gli strumenti tecnici e giuridici per intervenire attivamente nella collaborazione con le amministrazioni locali. Il terzo ed ultimo modulo ” Costruzione degli strumenti di rilevazione dei dati; metodi di raccolta ed analisi dei dati ” si svolgerà il weekend del 1 marzo e verranno effettuati analisi e monitoraggi statistici da sperimentare poi nei campi di appartenenza delle associazioni che vanno dall’istruzione alla sanità e cosìvia.
Per informazioni www.cittadinanzattiva.it

LEGGI ANCHE:

 

 



Lascia un commento