" Le nostre azioni (…) sono semplicemente delle provocazioni costruttive ed operose "
Notizie Notizie

CleaNap: il rispetto per la propria città 

Gli aderenti di CleaNap impegnati nel recupero delle mura greche di Napoli

CleaNap nasce nel 2011 dall'autonoma intuizione di cittadini desiderosi di compiere azioni di utilità  sociale nell'ambito dell'emergenza rifiuti, diventando un ' associazione che si occupa di sostenibilità  ambientale, smart city ed innovazione sociale. Straordinario esempio di cittadinanza attiva, l ' associazione ha lanciato da poco meno di due settimane l ' iniziativa #murabellinitutelate, per sensibilizzare l ' opinione pubblica al recupero delle storiche mura greche di Piazza Bellini a Napoli, divenute oggetto di inciviltà , degrado e incuria.

Le parole sono importanti: il rispetto. E’ questo il titolo dell’emozionante video muto realizzato da CleaNap per la sensibilizzazione dei cittadini partenopei al rispetto e alla tutela della propria città .  CleaNap, straordinario esempio di cittadinanza attiva, nasce dalla spontanea iniziativa di cittadini accomunati dalla voglia di utilità  sociale e che vogliono creare azioni dimostrative per migliorare piazze e monumenti del centro storico di Napoli, oggetto di degrado e di incuria, nonché di un’invasione di rifiuti. I ragazzi, che si autofinanziano per garantire il benessere di Napoli e dei cittadini, si danno appuntamento sulla pagina di facebook e danno vita ad una guerrilla pacifica.   ” E’ bene capire che le nostre azioni non possono e non vogliono sostituirsi a quella che dovrebbe essere la normale pulizia e manutenzione di una piazza – si legge sul loro blog – ma sono semplicemente delle provocazioni costruttive ed operose, per sensibilizzare i nostri concittadini e le istituzioni ” .
Decine le iniziative dei volontari, tra cui anche un progetto di cittadinanza attiva per coinvolgere gli istituti scolastici della zona. ” Le nostre proposte per la scuola mirano a trasmettere i concetti di cittadinanza attiva, sostenibilità  e rispetto per l’ambiente in maniera interattiva e divertente ” . Sono ben sei le offerte formative elaborate, che possono essere riviste e modificate a seconda delle esigenze del singolo istituto.

#murabellinitutelate

#murabellinitutelate  è solo l’ultima delle tante iniziative di cui si sono resi protagonisti i ragazzi di CleaNap, per il recupero delle mura greche di Piazza Bellini. Le mura, risalenti al V secolo a.C., sono un vanto per il capoluogo campano, ma sono ormai divenute una vera e propria discarica a cielo aperto, lasciate all’incuria, al degrado e alla totale indifferenza di cittadini e pubblica amministrazione.

Le richieste

In messaggio inviato alla soprintendenza e alle diverse municipalità  lo scorso 5 febbraio, sono stati richiesti semplici interventi di valorizzazione di Piazza Bellini: da faretti per illuminare a una cartellonistica adeguata, da una squadra che si occupi della pulizia della zona almeno settimanalmente al controllo dei commercianti della piazza. I volontari hanno anche proposto di realizzare, in collaborazione con le istituzioni, un progetto sperimentale per la riduzione dei rifiuti, una delle piaghe sociali per cui Napoli è nota alla cronaca.

LEGGI ANCHE:

 



Lascia un commento