Legato alle nostre abitudini e modelli di consumo, l ' inquinamento marino sta diventando un fenomeno sempre più pericoloso
Società Sostenibilità

Cittadini europei: i guarda spiaggia dell ‘ inquinamento marino

La chiamata all ' impegno dei cittadini europei per salvaguardare le spiagge dai rifiuti

I rifiuti presenti nei mari stanno generando un forte impatto sull ' ecosistema delle coste e dell ' ambiente marino, con effetti negativi che compromettono la sopravvivenza della fauna e degli habitat naturali, oltre che le stesse attività umane e la nostra salute. àˆ un problema sociale e richiede il nostro impegno. L ' inquinamento marino sta diventando un fenomeno sempre più pericoloso e incalzante principalmente perché è legato alle nostre abitudini e ai modelli di consumo, inarrestabili, delle nostre società . Per questo è necessario coinvolgere direttamente i cittadini europei, affinché comprendano appieno la gravità del fenomeno, per prevenire e ridurre l ' impatto ambientale dell ' inquinamento marino attuale.

spiagge inquinate

I paesi membri dell’Unione Europea hanno adottato la Marine Strategy Framework Directive (MSFD). Sebbene oggi non esistano dati sufficienti per denunciare l’intera portata dell’inquinamento marino e dei rifiuti sulle spiagge, l’intervento sovranazionale può farci solo immaginare quanto sia già diventato pericoloso il fenomeno, ancora mantenuto in sordina dai media di più grande portata. Un primo intervento possibile è impegnare i cittadini europei tutti a raccogliere informazioni al riguardo. La logica? Il cittadino e i gruppi impegnati in un lavoro di ricerca simile saranno maggiormente motivati e coinvolti, acquistando consapevolezza sull’importanza della questione, proprio perché d’interesse diretto per la propria comunità locale.

Collezionare i dati sull’inquinamento marino

Marine LitterWatch (MLW), è questo il nome dello strumento predisposto per raccogliere preziosi dati sui rifiuti presenti sulle nostre spiagge. Può essere utilizzato per creare eventi di monitoraggio e raccolta dati, preziosi per un futuro governo del problema. Mette inoltre a disposizione un sistema per organizzare eventi di vera e propria raccolta, offrendo la App gratuita di supporto alle iniziative di Clean-up, che riusciranno a partire cosìdai cittadini direttamente interessati.

Dare potere alla cittadinanza europea

Marine LitterWatch punta a coinvolgere attivamente le comunità locali e i cittadini già impegnati a vigilare sul fenomeno dell’inquinamento marino, come le associazioni di volontariato e la società civile con le sue iniziative, per fare emergere in tutta la sua portata, la dimensione dell’inquinamento delle spiagge. E vuole coinvolgere nuovi cittadini a farlo. L’obiettivo è proprio quello di rafforzare una cittadinanza attiva, nell’ottica di mettere in relazione network di tutta Europa che collaborino insieme per il benessere del nostro ambiente, per la salvaguardia della salute dei mari, verso il 2020 del ” Good Environment Status of Europe’s Seas ” .

Rendiamo il messaggio virale, salviamo la ricchezza e la bellezza delle nostre coste!

LEGGI ANCHE:

Il futuro della cittadinanza europea

Qualità della vita nelle città europee

Nel cuore delle istituzioni europee parlano di acqua

 



Lascia un commento