La cittadinanza attiva può rappresentare una risorsa per affrontare il senso di emarginazione che oggi vivono i ragazzi
Notizie Notizie

Il Comune di Sondrio si impegna per “Fare Estate 2014”

Una risposta concreta alla disoccupazione giovanile

" Fare Estate 2014 " è il progetto con cui il Comune di Sondrio in collaborazione con la Cooperativa Sociale Ippogrifo si propone di dare un ' opportunità ai giovani compresi tra i 16 e i 21 anni. L ' idea è di proporre la cittadinanza attiva come risposta alla disoccupazione giovanile.

Conosciamo tutti i numeri e la gravità della disoccupazione giovanile, questa iniziativa di certo non potrà risolvere il problema, ma vuole dare una piccola risposta al senso di emarginazione ed esclusione che la disoccupazione crea, ma soprattutto vuole dare ai giovani una possibilità di mettersi in gioco” spiega Michele Iannotti, assessore ai Lavori pubblici del Comune di Sondrio. Insieme alla Cooperativa Sociale Ippogrifo, il Comune ha cosìdeciso di dare vita ad un progetto che vuole creare esperienze lavorative per i ragazzi compresi tra i 16 ed i 21 anni di età . ” Fare estate ” è il nome dell’iniziativa che s’inserisce nel più ampio progetto ” Lavori in corso-Summer 2014 ” . L’obiettivo è quello di coinvolgere i partecipanti in lavori di rigenerazione urbana e manutenzione dei beni comuni del territorio, in particolare in quelle piccole, ma fondamentali, attività di cui la città necessita. I giovani operai selezionati saranno affiancati da tecnici volontari ed educatori e tra le varie attività si impegneranno anche nella preparazione del pranzo, un importante momento di socializzazione e condivisione.

Promuovere la cittadinanza attiva per sentirsi ” parte ”

La proposta di questo progetto occuperà i ragazzi dal lunedìal venerdìdalle 9 alle 16 e verrà riconosciuto loro, come premio di partecipazione, un buono acquisto. Il lavoro si svolgerà su due turni suddiviso in un periodo di tempo che andrà dal 30 giugno all’11 luglio. Il materiale necessario alle opere di manutenzione sarà fornito dall’amministrazione comunale a riprova, anche questo, dell’importante cooperazione che questa iniziativa intende instaurare tra pubblico e privato, tra giovani e mondo istituzionale. Tra le finalità del progetto infatti vi è anche la promozione della cittadinanza attiva, che può costituire una prima vera risposta a quel senso di emarginazione ed esclusione sociale che la disoccupazione crea nei ragazzi odierni.

Le schede di iscrizione per la candidatura si trovano sul sito della Cooperativa Sociale Ippogrifo e dovranno essere inviate entro il 18 giugno 2014, via mail all’indirizzo area.adolescenza@csippogrifo.it o in alternativa consegnate direttamente presso la sede, in Via Torelli 10.

LEGGI ANCHE:

 



Lascia un commento