Un insieme di strumenti atti a supportare, nel concreto, la realizzazione di " Progetto di Innovazione Sociale "
Notizie Notizie

Risorgimenti.Lab strumenti per il sociale

" Aniti " - Uniti

Uno spazio virtuale molto ricco ed interessante, colmo di " attrezzi del mestiere " importanti per gli operatori del terzo settore o per coloro che volessero intraprende un progetto nel mondo del sociale. All ' interno del Risorgimenti.Lab però vi è ancora di più, vi sono scambi di idee, concorsi di vari progetti, votazioni per la raccolta di feedback da parte dei cittadini, laboratori tematici che spaziano dall ' inclusione sociale alle tematiche ambientali, davvero una piattaforma varia e vasta, interessante ed utile.

progetto risorgimenti.lab
progetto risorgimenti.lab

L’associazione ” Aniti ” , che come loro stessi affermano è ” un’espressione tratta dal dialetto greco-calabro che vuol dire Uniti ” , offre al terzo settore un interessante progetto, correlato da una piattaforma colma di strumenti, il tutto finalizzato alla realizzazione di idee e lavori nel mondo del sociale.
Questa realtà , come forse si sarà compreso dal nome dell’associazione stessa, nasce in Calabria dove punta direttamente il suo centro di interesse; i promotori sostengono ” non amiamo i localismi, ma crediamo in identità locali aperte come elemento di coesione sociale e fattore di civicness, ossia una cittadinanza che guarda oltre i particolarismi e le strategie utilitariste per darsi da fare nell’interesse comune. Questo ci porta ad agire con maggiore interesse sul nostro territorio, nel quale vogliamo continuare a vivere dandogli una mano a ritrovarsi, guardando all’interno verso le proprie mille risorse, e verso ciò che accade fuori, in un mondo che è già cambiato e nel quale vogliamo giocare la nostra parte ” .
Questo progetto, che sta portando avanti Aniti con il sito Risorgimenti. Lab, però apre una finestra molto interessante a tutto il mondo del sociale, andando ben oltre la sola Calabria; basandosi su ” un’idea comune di innovazione sociale” il lavoro fatto dall’associazione risulta essere infatti un prodotto fruibile da ogni parte d’Italia.
L’associazione ha sviluppato, partendo da una piattaforma molto ben realizzata, un insieme di strumenti atti a supportare, nel concreto, la realizzazione di un ” Progetto di Innovazione Sociale ” . Questi strumenti, queste piattaforme vanno ad aiutare concretamente ed in maniera molto pragmatica coloro che volessero realizzare delle nuove idee nel mondo del sociale, supportandoli ad esempio con moduli di coworking o di crowdfunding. Analizzando tali moduli, nel dettaglio troviamo in totale sei voci:
– Partecipazione civica,
– Concorsi di idee,
– Progettazione partecipata,
– Crowdfunding,
– Baratto e banca del tempo,
– Valorizzazione dei beni inutilizzati.

Per ogni punto della piattaforma è stato realizzato un modulo software per facilitare, indirizzare e supportare coloro che volessero intraprendere progetti riguardanti la cittadinanza attiva o più in generale innovazioni nel campo sociale. Davvero uno spazio virtuale molto ricco ed interessante, colmo di ” attrezzi del mestiere ” importanti per gli operatori del settore o per coloro che volessero intraprende un progetto del mondo del sociale. All’interno del Risorgimenti.Lab però vi è ancora di più, vi sono scambi di idee, concorsi di vari progetti, votazioni per la raccolta di feedback da parte dei cittadini, laboratori tematici che spaziano dall’inclusione sociale alle tematiche ambientali, davvero una piattaforma varia e vasta, interessante ed utile a tutti.

LEGGI ANCHE:



Lascia un commento