Proposte culturali di alta qualità , accessibili e gratuite per tutti per combattere il degrado
Notizie Notizie

” Scendi c ‘ è il cinema”, proiezioni all ‘ aperto nei cortili di Milano

Nei cortili dei caseggiati popolari del Giambellino arriva il cinema autogestito

Il Laboratorio di Quartiere Giambellino Lorenteggio con il contributo del Consiglio di Zona 6 ha realizzato il progetto "Scendi c'è il cinema", per portare il cinema all'aperto in uno dei quartieri periferici di Milano.

L’iniziativa nasce nel 2012 e da allora ogni anno si ripropone con grande successo all’interno dei diversi quartieri popolari coinvolti.
Il programma di quest’estate prevede undici film, adatti ad un pubblico di ogni età , proiettati nei diversi cortili interni dei caseggiati popolari che accompagneranno dal 19 giugno fino al 25 luglio gli abitanti del quartiere.
Lo scopo dell’iniziativa è quello di favorire l’aggregazione degli abitanti del quartiere, portare le persone a conoscersi e sviluppare lo spirito di comunità attraverso un potente mezzo come quello del cinema, offrendo occasioni di svago per combattere il degrado attraverso iniziative culturali di qualità .
I volontari e gli abitanti del quartiere con determinazione e spirito di iniziativa si adoperano affinché i cortili dove avvengono le proiezioni siano pronti ad accogliere gli spettatori. In queste occasioni si assiste a piccole storie di solidarietà quotidiana, come il gesto della signora Adelina che decide di lasciare aperta la sua porta di casa per chiunque avesse bisogno di utilizzare il bagno, offre acqua e tisane provando il successo di un progetto condiviso ed autogestito.

Buone pratiche

Il quartiere Giambellino è considerato da tempo sinonimo di degrado ed abbandono, le opere di riqualificazione tardano ad arrivare cosìcome politiche concrete di aiuto per le categorie più deboli come anziani e disabili.
Attraverso questa iniziativa si vuole invece portare alla luce la vera anima degli abitanti del quartiere, fatta di storie di solidarietà e coesione sociale.
Il progetto ” Scendi c’è il cinema ” ha avuto la forza di riunire persone di ogni età e nazionalità , sdoganando la logica di ghettizzazione che spesso si riscontra nelle periferie delle grandi città e proponendo al tempo stesso un esempio di autogestione, che può essere riproposto con successo anche in altri contesti urbani.

In allegato la locandina dell’evento con tutti gli appuntamenti di ” Scendi c’è il cinema ” .

LEGGI ANCHE:



Lascia un commento