fbpx
Beni comuni e amministrazione condivisa Notizie Storie e notizie

Coronavirus: l’esperto risponde

Un altro strumento utile per informarsi e agire di conseguenza. Dall’"Alleanza italiana per l’invecchiamento attivo" parte una rubrica sul loro sito

Tutta la società civile italiana, insieme alle istituzioni e a ogni cittadino responsabile, è impegnata in questi terribili giorni nella lotta contro il letale virus. Una di queste realtà è HappyAgeing, l’Alleanza italiana per l’invecchiamento attivo, nata nel 2014 per “promuovere nel nostro Paese politiche e iniziative volte a tutelare la salute dell’anziano e a sviluppare le indicazioni della Commissione europea sul fronte dell’invecchiamento attivo”. Ne fanno parte Federsanità ANCI, la Società Italiana di Geriatria e Gerontologia, Società Italiana di Geriatria Ospedale e Territorio, la Società Italiana di Medicina Fisica e Riabilitativa, la Società Italiana di Igiene, i sindacati SPI CGIL, FNP CISL, UIL Pensionati, e la Federazione Anziani e Pensionati ACLI. La Rete ha il compito soprattutto di informare e fare consulenza a tutte le realtà che si occupano del benessere.

Online dal 10 marzo il servizio gratuito dedicato

L’ultima iniziativa di HappyAgeing è, ovviamente, sul Coronavirus: parte dal 10 marzo il servizio online gratuito per una corretta informazione e buone pratiche, dal titolo “L’Esperto risponde“. Alle domande dei lettori risponderanno: Michele Conversano, presidente di HappyAgeing e past president della Società Italiana di Igiene e Medicina Preventiva (SItI) e Claudio Pedone, membro del direttivo di HappyAgeing in rappresentanza della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria e professore associato di Medicina interna, Università Campus Bio-Medico di Roma.
“L’epidemia di COVID-19 non dà tregua e a essere a rischio sono soprattutto gli anziani fragili e, in generale, gli over 65 – sottolinea Michele Conversano, presidente di HappyAgeing. In questo momento di difficoltà nazionale vogliamo fare la nostra parte. Offriremo gratuitamente agli anziani e a tutte le persone che vivono a contatto con loro. Il nostro obiettivo è quello di offrire un servizio ai cittadini e contribuire a una corretta informazione e diffusione di buone pratiche. Mettere in atto ogni possibile iniziativa per ridurre il rischio di contagio è fondamentale in questo momento e ognuno deve poter fare la propria parte”.
Per inviare le domande si deve compilare il modulo di richiesta cliccando qui.
Domande e risposte saranno pubblicate in forma anonima.

HappyAgeing è membro dell’International Federation of Ageing-IFA, prestigiosa organizzazione non governativa internazionale impegnata per garantire l’invecchiamento attivo in salute su scala globale. L’IFA è osservatrice permanente presso le Nazioni unite.