Amministrazione condivisa e ruolo “bifronte” degli Enti del Terzo Settore

amministrazione
Mappa non disponibile

Data / Ora
Date(s) - 18/10/2022
17:00 - 19:30

Categorie


Martedì 18 ottobre 2022, dalle ore 17:00 alle ore 19:30, nell’ambito del ciclo di approfondimenti di Futuro Prossimo, il presidente emerito di Labsus, Gregoria Arena, rifletterà sul tema dell’Amministrazione condivisa e sul ruolo “bifronte” degli Enti del Terzo Settore (di seguito ETS).

Quale ruolo per gli ETS?

L’art. 118, comma 4, della Costituzione riconosce e legittima il ruolo attivo dei cittadini nel perseguimento dell’interesse generale nell’ambito del modello chiamato “Amministrazione condivisa”. Gli ETS sono soggetti privati che svolgono in via esclusiva o principale attività di interesse generale (art. 5 Codice Terzo Settore). Essi sono quindi a pieno titolo “cittadini attivi” con cui le amministrazioni possono allearsi per perseguire insieme l’interesse generale, utilizzando gli strumenti attuativi dell’art. 118, ultimo comma Costituzione (Regolamento e Patti di collaborazione).
Ma questo vale solo per gli ETS iscritti al Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (RUNTS), oppure può valere anche per le organizzazioni che per vari motivi non saranno iscritte al Registro e quindi non potranno rapportarsi con le amministrazioni utilizzando l’art. 55 del Codice del Terzo Settore? Se ciò è possibile, quali spazi si aprono per queste ultime organizzazioni nei rapporti con le amministrazioni pubbliche? E gli ETS iscritti al Registro possono stipulare Patti di collaborazione con cittadini attivi organizzati in maniera informale, come per esempio comitati di quartiere, per la cura dei beni comuni del territorio in cui operano? Se possono farlo, che effetti queste nuove modalità di rapporto potranno avere sia sugli ETS, sia sui cittadini attivi informalmente organizzati?

Gli approfondimenti di Futuro prossimo

Per rispondere a queste importanti domande, il CSV Lazio ha organizzato un pomeriggio di approfondimento, per discuterne in compagnia del prof. Gregorio Arena.
L’incontro si terrà sulla piattaforma GoToMeeting e non occorrerà alcuna registrazione.
È possibile rivedere tutti gli incontri promossi nell’ambito di Futuro Prossimo, cliccando QUI.