Un Patto per
Piazza Spoleto

Insieme al Comune di Milano, Labsus – Laboratorio per la sussidiarietà sta coordinando il progetto “Un Patto per piazza Spoleto” che ha l’obiettivo di avviare un confronto e un dialogo inclusivo e paritario sul futuro della piazza, meglio conosciuta come piazza Arcobalena, capace di contemplare le esigenze di tutte e tutti, residenti e avventori, che coinvolga l’Amministrazione comunale, il Municipio, le associazioni locali, il mondo della scuola e i commercianti.
La piazza si trova nel quartiere Nolo (acronimo di “North of Loreto”) – quartiere che negli ultimi anni è stato attraversato da grandi cambiamenti.

La piazza è stata oggetto nel 2019 di un intervento di urbanistica tattica col lavoro congiunto di cittadinanza e Amministrazione mediante il progetto Piazze Aperte.
Il processo prevede due fasi: una prima fase di ascolto e una seconda fase di negoziazione e di costruzione della proposta di Patto di collaborazione.
Nella prima fase, realizzata da Piperà- persone per ambienti, sono stati individuati i soggetti, singoli e collettivi, più rappresentativi del contesto sociale dei residenti e fruitori della piazza per avviare un’analisi dei bisogni.
Seguirà una seconda fase di negoziazione con incontri pubblici guidati da noi di Labsus con la collaborazione di A Better Place che porteranno ad una prima bozza di proposta di Patto di collaborazione.

Il calendario

Primo incontro – Punti di vista, interessi delle parti in gioco e valori
Quando: Lunedì 5 dicembre | dalle 18:00 alle 20:00
Dove: Ci vuole un drink- Via Martiri Oscuri 3

Secondo incontro – Cosa fare? Soluzioni e proposte per Piazza Spoleto
Quando: Lunedì 12 dicembre | dalle 18:00 alle 20:00
Dove: Hug Milano – Via Venini 83

Terzo incontro – Scriviamo insieme la proposta di Patto di collaborazione
Quando: Giovedì 15 dicembre | dalle 18:00 alle 20:00
Dove: IC Ciresola – via Venini 80

Quarto incontro – Ruoli, impegni e responsabilità
Quando: Lunedì 19 dicembre | dalle 18:00 alle 20:00
Dove: IC Ciresola – via Venini 80

Per informazioni scrivi a: lombardia@labsus.net

Negoziazione

A partire dalla raccolta dei bisogni e dai desideri espressi da tutti i gruppi sociali che frequentano Piazza Spoleto, si darà avvio alla fase di negoziazione guidata da A Better Place e pensata per favorire l’individuazione di una serie di soluzioni concrete utili a promuovere l’uso della piazza come spazio condiviso. Le persone ed i differenti gruppi sociali coinvolti nei tavoli di negoziazione saranno chiamati a raggiungere una decisione comune, che terrà conto delle preferenze e delle esigenze portate dalle singole parti, nell’ottica di ideare soluzioni e proposte che abbiano valore per tutti i gruppi interessati.

Primo incontro – Punti di vista, interessi delle parti in gioco e valori

Quando: Lunedì 5 dicembre | dalle 18:00 alle 20:00
Dove: Ci vuole un drink- Via Martiri Oscuri 3

I partecipanti saranno accompagnati nello sviluppo di una nuova prospettiva sui loro bisogni e interessi, che permetterà loro di vederli dai reciproci punti di vista (perspective taking) e di osservarne le interrelazioni.

Secondo incontro - Ruoli, impegni e responsabilità

Quando: Lunedì 12 dicembre | dalle 18:00 alle 20:00
Dove: Hug Milano – Via Venini 83

Il secondo incontro sarà dedicato all’individuazione di soluzioni concrete che possono essere messe in atto nella piazza. Le idee sviluppate dai partecipanti verranno sistematizzate, definite operativamente e lette attraverso il punto di vista dell’Architettura delle Scelte.

Costruzione della proposta di Patto di collaborazione

A seguito degli incontri di negoziazione si avvieranno due incontri dedicati alla costruzione della proposta di Patto di collaborazione, guidati da noi di Labsus. Che cos’è un Patto? Un Patto è un accordo attraverso il quale un soggetto di pubblica amministrazione, uno o più cittadini attivi e organizzazioni definiscono i termini di una collaborazione per la presa in cura di beni comuni per finalità di interesse generale. In particolare, il Patto individua il bene comune, gli obiettivi generali, l’interesse generale da tutelare, le capacità, le competenze, le risorse dei sottoscrittori (quindi anche i soggetti pubblici), la durata del Patto e le responsabilità. In quanto tale, quindi, il Patto dovrebbe essere espressione, anche nel lessico, di quella relazione paritaria costruita e definita da tutti i soggetti coinvolti.

La fase di negoziazione consegnerà delle possibili soluzioni che verranno scomposte nei workshop di coprogettazione del Patto per valutare insieme la loro fattibilità e individuare i soggetti potenzialmente responsabili e attuatori.

Primo incontro – Scriviamo insieme la proposta di patto

Quando: Giovedì 15 dicembre | dalle 18:00 alle 20:00
Dove: IC Ciresola – via Venini 80

A partire da alcune domande guida, nel primo incontro i partecipanti scriveranno insieme a Labsus la proposta di Patto di collaborazione, scomponendola nei suoi elementi oggettivi e soggettivi, concentrandosi principalmente sulle proposte di attività.

Secondo incontro – Ruoli, impegni e responsabilità

Quando: Lunedì 19 dicembre | dalle 18:00 alle 20:00
Dove: IC Ciresola – via Venini 80

Dopo aver definito le attività ci concentreremo nel secondo incontro sulla suddivisione degli impegni da parte di ogni soggetto coinvolto e dettaglieremo il calendario delle attività.

Sezione link testo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip.

Sezione gallery

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip.