L'azione dei volontari non si ferma solo alla cura dell'ambiente: cerca anche di fare vivere il parco e la comunità che lo circonda
Vivibilità urbana

Parco pulito e animato: curiamolo insieme

L' impegno di chi, oltre a vivere il parco, se ne prende cura

àˆ quanto ci viene dimostrato dall'impegno del comitato Peter P.A.N., acronimo di Parco Amendola Nord, di Modena. I volontari infatti si occupano della pulizia dell'area giochi dei bambini e della salvaguardia delle strutture adibite al gioco, puliscono il laghetto e le panchine, raccolgono foglie e d'estate, annaffiano i luoghi dove il terreno è più secco e tende a formarsi polvere.

L'azione dei volontari non si ferma solo alla cura dell'ambiente: cerca
anche di fare vivere il parco e la comunità che lo circonda cercando
intesa con i cittadini, i privati e altre associazioni per la creazioni
di feste per i bambini, che prevedono attività ludiche e di promozione
sociale, in modo da favorire l'integrazione tra famiglie italiane e
straniere.

Le iniziative messe in atto nel 29 hanno riscosso un successo tale
che, a dicembre dello stesso anno, è stato firmato un protocollo
d'intesa con la circoscrizione. Essa si impegna a patrocinare le
iniziative previste per l'anno 29/1 fornendo un contributo in base
ai progetti proposti, rilasciando permessi e autorizzazioni, e
adoperandosi per pubblicizzare le iniziative con materiale
pubblicitario e attraverso gli organi di stampa.

Sono state previste sei animazioni del parco per il periodo che va da
marzo a ottobre 21 e le iniziative saranno a carico del comitato sia
in termini di costi che di organizzazione. I volontari infatti
ingaggeranno artisti e personale, si occuperanno di impianti,
attrezzature e sicurezza.

Grazie a questa collaborazione tra i cittadini e l'amministrazione
comunale si riesce a valorizzare l'area verde senza ricorrere a
professionalità esterne impiegate dall'amministrazione stessa. I
volontari mostrano come l'impegno di ognuno possa fare molto non solo
per avere un parco pulito, ma per renderlo qualcosa di ” nostro ” nella
consapevolezza che il parco è una risorsa a disposizione di tutti, e
come tale va curata.

La vivibilità e la sicurezza dell'area verde possono essere migliorate
sviluppando una logica del ” fare insieme ” , collaborando per creare
momenti di incontro e di festa tra le persone, per rendere il parco un
luogo di ritrovo per la comunità che lo vive.



ALLEGATI (1):

Lascia un commento