Beni comuni e amministrazione condivisa Notizie Storie e notizie

Campioni del bene comune: la tua storia al servizio del Paese

C'è tempo fino al 20 maggio 2022 per partecipare al contest “Campioni del bene comune. La tua storia al servizio del Paese" ideato dall'Istat. Possono partecipare tutte le istituzioni non profit attive sul territorio italiano
bene comune

L’Istat ha deciso di promuovere il Contest “Campioni del bene comune. La tua storia al servizio del Paese”, dedicato a tutte le Istituzioni non profit (la definizione di Imprese non profit adottata dall’Istat stabilisce come requisito essenziale il divieto alla distribuzione degli utili).

In cosa consiste?

Si tratta di un web contest: l’oggetto si incentra sulla diffusione di un racconto dedicato alla straordinaria attività che ogni giorno queste Istituzioni svolgono per il bene comune al servizio del Paese. I partecipanti dovranno produrre un video che racconti una storia rappresentativa della propria istituzione, avendo come focus principale, una delle quattro tematiche presenti nel questionario:
Innovazione sociale: progetti e/o interventi ideati in risposta ai bisogni sociali attraverso l’arte, la cultura, l’economia;
Resilienza: le soluzioni adottate dalle istituzioni per supportare ogni attività durante l’emergenza da Covid-19;
Inclusività: progetti di vicinanza sociale per abbattere i limiti e garantire uguaglianza
Le persone: i volti del non profit – uomini, donne e ragazzi – che ogni giorno si impegnano per il benessere della collettività.
I video prodotti non devono contenere in alcun modo riferimenti a minori riconoscibili, pena l’esclusione dal contest.

Come partecipare?

A partire dal 21 aprile e fino al 20 maggio 2022, sarà attiva l’iscrizione al contest sulla Pagina ufficiale. Il video caricato, ai fini della valutazione, dovrà presentare le seguenti caratteristiche tecniche: formato landscape (16:9) orizzontale, peso massimo 50 mb e durata massima di 60 secondi.

Il premio

Inoltre, dal 21 maggio al 6 giugno sarà possibile votare i video in gara: ogni utente avrà a disposizione fino a un massimo di 5 voti. Il 6 giugno, conclusa la fase di voting, l’Istat selezionerà i 10 video che avranno avuto il numero maggiore di like ed il 15 verranno nominate le tre istituzioni vincitrici del contest, tra cui la vincitrice assoluta. Tutti i vincitori riceveranno una targa personalizzata per il loro contributo; quella vincitrice inoltre riceverà un montaggio/post-produzione di uno spot di 30 secondi che sarà proiettato durante uno degli eventi a cui Istat parteciperà, ricevendo così una maggiore diffusione.

LINK DI RIFERIMENTO
1. Pagina ufficiale del contest
2. Regolamento del contest