Beni comuni e amministrazione condivisa Gli Appuntamenti Notizie Storie e notizie

La Cura dei beni comuni nell’Agro Falisco e nei Monti Cimini

L’amministrazione condivisa per i cammini e i beni archeologici

La DMO (Destination Management Organization) del Bio-distretto della Via Amerina e delle Forre, in collaborazione con Labus – Laboratorio per la sussidiarietà, presentano la prima conferenza sulla “Cura dei beni comuni nell’Agro Falisco e nei Monti Cimini – L’Amministrazione condivisa per i cammini e i beni archeologici”. L’incontro si svolgerà il 22 novembre dalle ore 10:30 alle ore 13:00, presso la Sala Nobile del comune di Nepi (Piazza del Comune, 20).
La conferenza coinvolgerà le 13 amministrazioni che fanno parte del Bio-distretto. Gli incontri di in- formazione saranno gratuiti e aperti a tutti gli attori interessati: amministrazioni, associazioni, guide, singoli cittadini, personale delle aree protette e dei siti archeologici, ovvero tutti coloro che intendano prendersi cura del territorio diventando protagonisti attivi insieme alle amministrazioni.

Un Patto per il territorio

La conferenza è il primo dei 4 incontri programmati e realizzati dall’associazione di promozione sociale Labsus nell’ambito del progetto presentato dalla DMO Bio-distretto della Via Amerina e delle Forre, con il contributo della Regione Lazio, per l’attuazione di interventi a sostegno delle destinazioni turistiche del Lazio.
Gli incontri avranno lo scopo di far conoscere lo strumento dell’Amministrazione condivisa per la cura di un territorio ricco di storia e di bellezze naturalistiche. L’obiettivo dell’intervento è quindi quello di fornire, agli attori coinvolti, formazione sullo strumento dell’Amministrazione condivisa per giungere alla stesura di un Patto di collaborazione che valorizzi i beni presenti nel territorio e rinsaldi i legami di comunità, attraverso le azioni di cura.

Gli ospiti del primo incontro

Interverranno alla prima conferenza: Franco Vita – Sindaco del Comune di Nepi; Famiano Crucianelli – Presidente del Bio-Distretto della Via Amerina e delle Forre; Gregorio Arena – Fondatore di Labsus e già Professore ordinario di Diritto amministrativo nell’Università di Trento; Elisabetta Salvatorelli e Federica Scopetti – Labsus; Alberto Renzi – Destination Manager DMO Bio-Distretto della Via Amerina e delle Forre; Paolo Piacentini – Esperto di cammini; Gianfranco Piergentili – Sindaco di Corchiano. Modera l’evento la referente turismo Bio-distretto della Via Amerina e delle Forre Vanessa Losurdo.

Chi siamo

Labsus – Laboratorio per la sussidiarietà, è un’associazione di promozione sociale composta da persone che studiano e applicano il principio di sussidiarietà orizzontale (art.118 ultimo comma della Costituzione). “Osserviamo, studiamo e incoraggiamo l’alleanza tra cittadini e amministratori per la cura dei beni comuni e ne raccontiamo le storie sul nostro sito (www.labsus.org), contribuendo così a diffondere la cultura di un’Italia che si prende cura dell’Italia”, fanno sapere i suoi responsabili.

La Dmo del Biodistretto della via Amerina e delle Forre (www.biodistrettoamerina.com) è un’organizzazione finanziata dalla Regione Lazio che ha il compito di coordinare attori pubblici e privati in funzione delle attrattività turistiche dei 13 Comuni che ne fanno parte integrante: Calcata, Faleria, Nepi, Civita Castellana, Castel Sant’Elia, Fabrica di Roma, Gallese, Corchiano, Vallerano, Vignanello, Vasanello, Canepina e Orte. Il portale turistico ufficiale della DMO del Biodistretto della Via Amerina e delle Forre è InAgroFalisco (www.inagrofalisco.it).

Cliccare QUI per scaricare la locandina della prima conferenza sulla “Cura dei beni comuni nell’Agro Falisco e nei Monti Cimini – L’Amministrazione condivisa per i cammini e i beni archeologici”

LEGGI ANCHE: