Il welfare collaborativo: dal codice del Terzo settore al PNRR

welfare collaborativo
Mappa non disponibile

Data / Ora
Date(s) - 07/10/2021
9:30 - 12:30

Categorie


Il welfare collaborativo: dal codice del Terzo settore al PNRR” è il primo dei cinque workshop organizzati da Girasole, in collaborazione con Euricse, e si terrà online, giovedì 7 ottobre 2021, dalle ore 9:30 alle ore 12:30.

Premesse necessarie

Sul territorio nazionale negli ultimi anni si sono diffuse nuove modalità di costruzione degli interventi di welfare, soprattutto a livello locale, centrati su modalità collaborative tra enti pubblici, soggetti del Terzo settore e altri attori locali. In particolare, dopo la sentenza 131/2020 della Corte Costituzionale sulla piena legittimità dell’art. 55 della Riforma del Terzo settore, è facile prevedere un ulteriore diffondersi di
tali pratiche.
Il vuoto conoscitivo odierno rispetto alle iniziative collaborative già in atto rischia di produrre un duplice esito negativo: da un lato etichettare come collaborative pratiche che in realtà non lo sono e, dall’altro lato, non valorizzare lo sviluppo e la replicabilità di quei meccanismi che, realmente collaborativi, possono profondamente innovare i sistemi di regolazione e di governo del welfare locale.
Tali effetti potrebbero essere ulteriormente amplificati dall’attuazione del “Piano Nazionale di ripresa e resilienza” che potrebbe portare, oltre ad una mole cospicua di risorse, un ritorno a un accentramento delle scelte politiche, strategiche e operative sul welfare nella sola mano pubblica.

Il ciclo di seminari

La co-programmazione degli interventi di welfare e la successiva co-progettazione della loro realizzazione
richiedono invece un importante rafforzamento delle capacità e delle competenze collaborative tanto tra gli enti pubblici, quanto del Terzo settore e di tutti i soggetti coinvolti.
Da queste premesse nasce la volontà di realizzare un Ciclo di Workshop online, di taglio laboratoriale, in cui analizzare alcune “buone prassi” collaborative avviate sul territorio nazionale, tra cui l’esperienza lecchese, e delle quali evidenziare tanto le criticità quanto le soluzioni adottate e i risultati raggiunti. I workshop saranno l’occasione per comprendere quali sono le principali variabili di realizzazione e di replicabilità di tali esperienze: si faranno emergere le condizioni di premessa, i meccanismi operativi, le risorse apportate nonché gli esiti raggiunti da alcune importanti esperienze locali.
Il Ciclo di Workshop si chiuderà con un evento di follow up in presenza a Lecco, in cui raccogliere e sedimentare gli apprendimenti appresi affinché diventino contributi sostanziali e fondanti il processo di programmazione territoriale.

Il primo appuntamento

Si parte giovedì 7 ottobre 2021, dalle 9:30 alle 12:30, con il primo workshop intitolato “Il welfare collaborativo: dal codice del Terzo settore al PNRR”. Aprirà i lavori Carlo Colombo (Impresa sociale Consorzio Girasole), seguiranno gli interventi di:

  • Guido Agostoni – presidente Dipartimento Welfare ANCI Lombardia;
  • Antonio Fici – professore presso l’Università del Molise;
  • Gianluca Salvatori – Euricse;
  • Cristiano Gori – professore presso l’Università di Trento;
  • Fabio GerosaFratello Sole;
  • Ruggero Plebani – Comune di Lecco.

Il ruolo di moderatore sarà affidato a Riccardo Bodini (Euricse), mentre le conclusioni saranno affidate al prof. Luca Fazzi (Università di Trento).

Come partecipare

La partecipazione al workshop “Il welfare collaborativo: dal codice del Terzo settore al PNRR” è gratuita. Per partecipare, tuttavia è necessario iscriversi QUI.

I prossimi appuntamenti

Il ciclo di workshop proseguirà fino a novembre. Il secondo appuntamento è previsto per mercoledì 20 ottobre 2021, sempre dalle ore 9:30 alle ore 12:30. Tra i relatori chiamati ad intervenire nel corso della mattinata ci sarà anche Gregorio Arena, Presidente emerito di Labsus.
Maggiori informazioni sul secondo workshop, intitolato “Il welfare partecipativo come processo partecipato“, saranno fornite nelle prossime settimane.

Clicca QUI per saperne di più!

Foto di copertina: Alexas_Fotos su Pixabay