Incontri e piccole lezioni di meccanica per migliorare la qualità della vita cittadina
Mobilità sostenibile

Ciclofficine, laboratorio nel rispetto ambientale

Un laboratorio ciclistico per impartire lezioni di ecologia e mobilità

ciclostile " La bici: la impari, la usi, la aggiusti " . Questo è il motto della nuova ciclofficina Ciclostile inaugurata a Piacenza, dopo ottimi risultati in tutta Italia, con un unico obiettivo: sostenere la mobilità ciclabile e illustrarne i valori intrinseci, da cittadini a
cittadini.

Uno spazio aperto a tutti in cui poter riparare gratuitamente la propria bicicletta, condividere idee e scambiare pezzi di ricambio.

Questo l’intento di un gruppo di giovani cicloamatori piacentini, con la passione per la meccanica e l’ecologia, che hanno fatto sentire la loro voce attraverso il nucleo organizzativo di Spazio4, centro aggregativo giovanile sostenuto e promosso dall’assessorato alle politiche giovanili del comune di Piacenza.

Inaugurato il 16 gennaio 21 il laboratorio fa parte di una rete ben più ampia di ciclofficine, presenti sul territorio in molte città italiane (Milano, Bologna, Firenze, Roma, solo per citarne alcune), ma anche sul web, dove è sempre più facile trovare notizie e risorse ciclo-stile.

Un intero mondo ruota attorno alla scelta di muoversi in bicicletta, diventata ormai il simbolo di un nuovo stile di vita adottato negli ultimi anni soprattutto dai giovani cittadini metropolitani che, con un pizzico di romanticismo, pongono sempre più attenzione alle tematiche ambientali.

Due i ” pilastri etici ” condivisi e promossi anche nella piccola realtà piacentina: mobilità sostenibile ed ecologia urbana. Il problema della mobilità e le conseguenti politiche di sostenibilità sono all’ordine del giorno; le ciclofficine sono una risposta e allo stesso tempo un aiuto che i cittadini stanno dando alle amministrazioni.

Attraverso incontri, seminari e materiale informativo l’organizzazione è potenzialmente in grado di educare a vivere la propria città senza inquinarla. Ma la passione per la due ruote, al di là delle attività di promozione, passa soprattutto per la pratica.

L’esperienza di Ciclofficina si arricchisce infatti delle donazioni fatte da imprese private locali, che mettono a disposizione dei volontari – e di tutti gli interessati – il necessario per riparare il mezzo e approfondirne la conoscenza. Unico effetto collaterale dell’iniziativa il divertimento.

Il progetto oggi…

Ciclofficina Spazio 4 è attualmente attivo sul territorio di Piacenza: oltre ad uno spazio comune per riparare la propria bicicletta, condividere idee e scambiare pezzi di ricambio, vengono realizzati corsi di ciclomeccanica, approfondimenti sulle tendenze del ciclismo urbano, racconti di cicloviaggio ed incontri sulla sostenibilità ambientale. A marzo 212, Ciclofficina Spazio 4 ha ospitato un mini-workshop di riparazione bici dedicato ai rifugiati ospiti del Comune di Piacenza nell’amptio del Progetto Sprar. Il corso è stato finalizzato ad incrementare l’autonomia nella mobilità dei 15 ospiti del progetto ai quali è stata fornita (unico caso tra i 15 in Italia) una bicicletta dal Comune di Piacenza al fine di facilitarne gli spostamenti urbani. Tutti gli aggiornamenti sugli eventi e le iniziative di Ciclofficina Spazio 4 sono disponibili sul sito dell’organizzazione.

[Aggiornamento a cura di Margherita Volpe, 23 Maggio 213]



ALLEGATI (1):

Lascia un commento