Scuole aperte partecipate, opportunità per la didattica e per la comunità

scuole aperte partecipate
Mappa non disponibile

Data / Ora
Date(s) - 17/06/2020
17:30 - 19:00

Categorie


E’ possibile costruire Patti di Territorio per far ripartire l’educazione nelle nostre città andando oltre i soli centri estivi ?
E’ possibile riaprire spazi di aggregazione per affrontare nei mesi estivi l’emergenza educativa ?
E’ possibile sperimentare sul campo la riapertura degli edifici scolastici per essere pronti a riaprire le scuole a settembre ?

A queste e a molte altre domande si cercherà di dare una risposta nel corso del webinarScuole aperte partecipate, opportunità per la didattica e per la comunità. Testimonianze di amministratori, dirigenti scolastici e associazioni“, che si terrà mercoledì 17 giugno, dalle ore 17.30, sulla piattaforma Zoom.

L’evento è promosso dal progettoScuole partecipate in rete“, che mira a valorizzare la più estesa e capillare infrastruttura pubblica italiana.
Nel corso del seminario saranno presentate modalità operative percorribili per aprire gli spazi scolastici alla collaborazione con il territorio: un’opportunità per rafforzare la comunità e potenziare la capacità della scuola di rispondere a sfide sempre più complesse. Da luogo chiuso, infatti, la scuola può diventare il cuore delle iniziative sociali per le famiglie e per il protagonismo giovanile.

Molti i protagonisti che prenderanno parte al webinar:
– Loredana Poli, Assessore al Comune di Bergamo e promotrice dei Patti Educativi di Territorio in tutti quartieri della città tutta l’estate;
– Cristina Leggio, Assessore al Comune di Latina e promotrice dei Patti di collaborazione con i cittadini per l’amministrazione condivisa dei beni comuni;
– Massimo Ciglio, Dirigente scolastico IC S.Spirito Cosenza e partner del progetto Scuole aperte partecipate in Rete;
– Carlotta Bellomi, Responsabile Scuola di Save the children e promotrice del centro “Arcipelago educativo” negli spazi scolastici dell’IC Pareto Milano;
– Diego Montemagno, Presidente dell’associazione Acmos e promotore del progetto ScuTer nella città di Torino nelle scuole superiori;
– Giulio Cederna, Giornalista, curatore dell’Atlante dell’infanzia a rischio di Save The Children, oggi impegnato con la Fondazione Paolo Bulgari per la lotta alla povertà educativa, ha curato la pubblicazione del Vademecum romano per scuole aperte e partecipate;
Pasquale Bonasora, Responsabile Labsus e partner del progetto Scuole Partecipate In Rete.
Moderatore dell’incontro sarà Gianluca Cantisani, Presidente del Movimento di Volontariato Italiano e responsabile del progetto “Scuole aperte partecipate in rete”.

L’evento fa parte di un ciclo di webinar, dal titolo “Comunità e territorio per il benessere dei bambini e dei ragazzi nell’estate della ‘Fase 3’“, nel corso dei quali vengono presentati strumenti ed idee per le attività educative estive.
Clicca QUI per rivedere il primo dei tre incontri.