Le associazioni insieme per sensibilizzare e informare gli italiani sull'uso 'intelligente' dell'energia elettrica e delle fonti rinnovabili.
Notizie

Arrivano ‘le Giornate del Sole’

Una partnership tra aziende, ambientalisti e consumatori

E' partita da Roma l'iniziativa che toccherà 25 città sparse su tutto il territorio nazionale per promuovere il risparmio energetico.

Risparmiare energia e tagliare la bolletta senza rinunciare ai comfort della vita moderna, facendo bene all’ambiente: all’insegna di questo principio guida, scendono in campo Enel, Cittadinanzattiva, Legambiente, Movimento difesa del cittadino e Unione nazionale consumatori.

Da marzo a settembre
Da fine marzo a settembre in tutte le regioni italiane arrivano così le “Giornate del Sole”: oltre 25 iniziative congiunte tra la società per l’energia elettrica e il gas e le associazioni ambientaliste e consumeriste per sensibilizzare e informare gli italiani sull’uso “intelligente” dell’energia elettrica e delle fonti rinnovabili.

Presso gli stand saranno fornite informazioni e distribuite due guide pratiche. Una sull’efficienza e risparmio energetico e l’altra sul fotovoltaico e solare termico.

La prima spiega come utilizzare l’energia in modo più razionale (con suggerimenti utili riguardanti acqua, elettrodomestici, etichette di consumo, illuminazione e riscaldamento) per contribuire al miglior equilibrio del sistema elettrico nazionale e dell’ambiente, ottenendone in più un beneficio in bolletta.

La seconda, come dotarsi di un impianto fotovoltaico o solare termico sfruttando gli incentivi previsti dalle nuove norme e come attivare il cosiddetto “conto energia”. Inoltre, tutti i visitatori degli stand riceveranno in omaggio lampade a basso consumo (fluorescenti compatte) che durano 8 volte di più e consumano l’8% in meno delle tradizionali lampadine ad incandescenza e il kit di economizzatori idrici (o “rompigetto”), oltre ad avere l’opportunità di conoscere da vicino i pannelli fotovoltaici e quelli per il solare termico.

28mila tonnellate di Co2 in meno
Si “parte” con almeno 45mila lampadine da distribuire insieme ai rompigetto nelle shopper biodegradibili.

Se sostituite alle tradizionali lampadine a incandescenza, le lampade ad alta efficienza consentiranno un risparmio di circa 4.. di kilowattora e di oltre 28 mila tonnellate di anidride carbonica (CO2) e di altri gas a effetto serra.

L’obiettivo finale dell’iniziativa è ben più ambizioso: si conta di raggiungere circa un milione di cittadini, più che raddoppiando, quindi, questi risultati.

Enel ed associazioni
La campagna informativa prevede, infatti, l’apertura di stand in numerose piazze italiane con la presenza congiunta di Enel, attraverso Enel.si, e di Cittadinanzattiva, Legambiente, Movimento Difesa del Cittadino e Unione Nazionale Consumatori. In aggiunta a questi appuntamenti, nuove Giornate del Sole sono previste nell’ambito di quattro fiere dedicate all’energia e alle rinnovabili (il Solarexpo di Verona, il Park Life di Roma, Energethica di Genova e l‘European Photovoltaic Solar Energy Conference and Exhibition di Milano) e di due manifestazioni per l’ambiente: il 24 maggio nel corso della Giornata dei Parchi e, a luglio, presso alcune isole minori.

Per sensibilizzare chi non potrà essere in piazza, Enel e le associazioni partner dell’iniziativa puntano sulla creazione, attraverso un sito Internet dedicato, della prima rete nazionale on line di informazione focalizzata su fotovoltaico e solare termico (www.giornatedelsole.it).



Lascia un commento