Il servizio è stato ideato da Mirco Alboresi, direttore artistico e regista del teatro dei Mignoli, con il contributo del comune di Bologna
Notizie

Fermate sicure

Bologna, trasporti pubblici senza paura

Prosegue la sperimentazione del progetto "Angeli alle fermate" arricchito di novità: la scelta di due giorni fissi (mercoledì e venerdì) e l'introduzione dell'iniziativa "Angeli a bordo"

Prosegue la sperimentazione del progetto "Angeli alle fermate" arricchito di novità: la scelta di due giorni fissi (mercoledì e venerdì) e l’introduzione dell’iniziativa "Angeli a bordo", in cui gli assistenti civici animatori, nella serata del mercoledì, saranno presenti su una linea di autobus da capolinea a capolinea per accompagnare e animare il tragitto con "Storie cittadine".

Si ricorda che il progetto offre un servizio di animazione e di accompagnamento a casa per le persone sole, in alcune serate programmate fino al 2 aprile lungo alcune direttrici periferiche degli autobus e alle fermate.

Il servizio, ideato da Mirco Alboresi, direttore artistico e regista del teatro dei Mignoli, con il contributo del settore politiche per la sicurezza del comune di Bologna e la collaborazione di Atc, intende trasmettere una percezione di sicurezza e rompere l’isolamento tra le persone.

Attraverso performance teatrali, racconti, poesie, assistenti civici animatori cercano di far vedere la città con occhi nuovi e farne riscoprirne storia e costumi.

Questi angeli, ispirati al film di Wenders Il cielo sopra Berlino, vogliono essere strumento di promozione culturale, convivenza civile, solidarietà, promozione dell’utilizzo del mezzo pubblico.

Gli assistenti civici animatori sono attori/animatori del teatro dei Mignoli, riconoscibili grazie a: fascia al braccio con il logo del Comune, tesserino identificativo, ali d’angelo.



Lascia un commento