Enti locali

Social entrepreneurship e governi locali

La Public Admninistration Review (Maggio-Giugno 2006) ha di recente pubblicato uno studio che esamina le modalità di supporto degli enti locali ai cd. social entrepreneurs.

Nel gergo scientifico anglosassone la social entrepreneurship corrisponde all’attività dei soggetti privati, individui od organizzazioni, che assumono l’iniziativa di affrontare i problemi sociali delle proprie comunità.

Lo studio è basato su un sondaggio svolto a livello nazionale negli Stati Uniti. Esso ha rivelato che gli enti locali supportano questi "imprenditori del sociale" mediante un’azione volta ad aumentare la consapevolezza dei problemi sociali, aiutandoli ad acquisire maggiori risorse, coordinando l’azione dei vari soggetti impegnati in questa azione e, infine, mettendo in atto i programmi dai medesimi ideati.

Dall’indagine è emerso che circa il 7 percento delle città fornisce negli Stati Uniti un supporto attivo o moderato. Ciò viene associato alla percezione della efficacia delle organizzazioni nonprofit nelle rispettive comunità.

Questi gli estremi di pubblicazione dello studio citato:
Ronnie L Korosec, Evan M Berman (26) Municipal Support for Social Entrepreneurship Public Administration Review 66 (3), 448–462.



Lascia un commento