I volontari hanno la capacità di anticipare la risposta ai bisogni emergenti
Volontariato

Volontariato, un bilancio triennale

Brevi riflessioni sulle politiche pubbliche nazionali

Il 13, 14 e 15 aprile del 2007 si è tenuta a Napoli la quinta Conferenza nazionale del volontariato, una occasione di confronto tra istituzioni e volontari che la legge 266 del 1991, legge quadro in materia di volontariato, dispone si tenga ogni tre anni e che costituisce un prezioso ed attesissimo momento di riflessione sullo stato di salute del fenomeno in Italia: circa 2mila i partecipanti tra volontari e operatori del settore in tre giorni di plenarie e gruppi di lavoro, che hanno contribuito a tratteggiare un quadro utile per tentare di fare il punto sulle politiche pubbliche in materia di volontariato e non profit ad un anno dall’inizio della XV Legislatura.


L’appuntamento ha rappresentato l’occasione per impostare una riflessione su alcuni dei punti rilevanti sui cui lavorare nel prossimo futuro. In primo luogo la necessità di una riforma della legge 266 del 1991, con particolare attenzione a ruolo e funzioni dell’Osservatorio nazionale del volontariato. Inoltre, la rinnovata attenzione al quadro europeo ed internazionale, utile quadro di riferimento per il mondo della solidarietà.

Infine, l’opportunità che le istituzioni pubbliche sempre più lavorino per fare rete e sistema con le rappresentanze del volontariato e del Terzo settore: i volontari, infatti, come ha sottolineato il Presidente della Repubblica nel suo intervento inaugurale, hanno la precipua capacità di anticipare la risposta ai bisogni emergenti che le istituzioni non percepiscono ancora o non sono ancora attrezzate per affrontare, integrando la qualità del servizio, contribuendo ad affermare la coesione sociale contro ogni fenomeno di disgregazione e di emarginazione, e dando così vita, secondo i principi della Costituzione repubblicana, ad una forma di cittadinanza responsabile e di piena partecipazione al bene comune.

Su "Rassegna Astrid" n. 51 del 31 maggio 27,

in http://www.astrid-online.it/rassegna/



ALLEGATI (1):

Lascia un commento