Prendersi cura dell ' ambiente è interesse di tutti: anche quest ' anno centinaia di migliaia di volontari per Puliamo il Mondo
Ambiente

Cittadini ed enti locali in guanti e scopa

Quattordicesima edizione di Puliamo il Mondo

È l’edizione italiana del più importante appuntamento di volontariato ambientale, Clean up the World: anche quest’anno, come ormai accade dal 1993, Legambiente promuove in Italia la campagna Puliamo il Mondo.
Oltre mille gruppi si sono auto organizzati a livello locale dal 28 al 30 settembre per rendere più vivibile l’ambiente.

Riappropriarsi del proprio territorio prendendosene cura: questo l’obiettivo di Puliamo il Mondo, iniziativa che stimola i cittadini a segnalare tutti quei luoghi pubblici – parchi, scuole, strade – dove la qualità dell’ambiente lascia a desiderare. Armati di cappellini, guanti, scope e sacchi gialli, i volontari – compresi molti bambini delle scuole – ripuliscono gli spazi dove vivono quotidianamente.
Pulire per imparare a non sporcare, per responsabilizzarsi rispetto al bene comune della qualità ambientale, agendo insieme alle aziende municipalizzate, ai comuni, alle scuole, con il patrocinio dei ministeri dell’Ambiente e dell’Istruzione.
Un buon esempio di sussidiarietà orizzontale che porta frutti per tutti: la campagna 26 ha visto aderire 18 comuni e oltre 7mila volontari, per complessive 4mila aree ripulite tra piazze, boschi, strade e spiagge. Oltre 2mila le tonnellate di rifiuti raccolti. Pubblicheremo al più presto i dati della campagna 27.
Per informazioni www.puliamoilmondo.it


ALLEGATI (1):

Lascia un commento