La crisi economica danneggia anche la Servizio civile.
Notizie

Giovani accorrete!

Servizio civile: la scadenza per fare domanda è quasi giunta

Scadenze prossime, numero dei posti disponibili in decisivo calo, finanziamenti vacillanti: ecco il Servizio civile oggi. L'espressione più celebrativa della sussidiarietà in azione, incontra di anno in anno, purtroppo, nuove e sempre più numerose problematiche.

Per tutti quei giovani volenterosi che desiderassero impiegare le proprie energie nel Servizio civile, è necessario presentare la domanda d’ammissione entro e non oltre il 27 luglio 29. Ma solo a quei soggetti con progetti già approvati.

Per tutti i soggetti che, invece, volessero realizzare nuovi progetti, il termine entro il quale accreditarsi per l’anno venturo, è stato fissato per la fine di questo mese (31 luglio).

Per tutti, in generale, è doveroso armarsi di pazienza ed ottimismo dato che la situazione finanziaria, determinatasi a seguito della crisi economica mondiale in atto, ha investito in pieno anche il Servizio civile. Il numero dei posti disponibili è, infatti, passato dai quarantatremila del 27, ai ventisettemila del 28, per toccare il minimo di venticinquemila nel 29. In più, il numero dei progetti approvati è drammaticamente crollato: soltanto un progetto su quattro è riuscito ad accreditarsi.

La ricerca di fondi per alimentare il più capillare sistema sussidiario italiano è una questione aperta. Come lo è l’intenzione di allargare l’inserimento all’interno del Servizio civile di coloro che attualmente non sono in possesso dei requisiti richiesti.

Questa opportunità si sposa con il buon proposito di concedere, attraverso tale esperienza, una possibilità di crescita anche a chi abbia pendenze penali oppure ai giovani stranieri. D’altra parte, tale iniziativa è in perfetta contraddizione con la contingente situazione economica che non concede gli ampi margini gestionali agognati.

Infine è utile mensionare il nuovo prontuario che l’ Unsc (Ufficio nazionale del Servizio civile) ha redatto il 17 giugno scorso. Esso contiene i nuovi criteri di selezione per i giovani candidati oltre che le modalità per l’accreditamento dei progetti. Le informazioni dettagliate sono reperibili sul sito www.serviziocivile.it.



Lascia un commento