A Bologna una legge regionale prevede già dal 2003 forme di volontariato per una presenza aggiuntiva e non sostitutiva alla polizia locale
Effetto Labsus

A proposito delle ronde

Gregorio Arena ne parla su " Vita " .

Lo scorso 9 ottobre su “Vita” è stato pubblicato un articolo del presidente di Labsus nel quale il Prof. Arena illustra il suo pensiero a proposito delle ronde.

Cercando di mettere un po’ d’ordine rispetto a ciò che è stato detto e che tutt’ora si dice a riguardo, Gregorio Arena evidenzia la strumentalizzazione dell’argomento e un’impostazione troppo ideologica che, a partire dalla scelta del nome “ronda”, ha trasformato un’importante forma di impegno civico in un pericolo per le libertà individuali.

Il punto di snodo va ricercato nella differenza tra ordine pubblico e sicurezza: l’ordine pubblico rientra nelle prerogative assolute dello Stato, della sicurezza, invece, in quanto bene comune, possono prendersene cura anche i cittadini singoli e associati, come afferma l’ultimo comma dell’articolo 118, sottintendendo però il non utilizzo della forza.

In allegato il testo dell’articolo pubblicato.



ALLEGATI (1):

Lascia un commento