La sostenibilità  economica dei beni comuni

La valorizzazione dei beni comuni è sostenibile

Il 29 e 30 settembre i partecipanti al Laboratorio di co-progettazione di Mantova avranno la possibilità  di confrontarsi con Luigi Corvo, professore a contratto di Economia delle aziende non profit e imprese sociali e ricercatore in Public  management and social economy all’Università  di Roma Tor Vergata; Corvo inoltre è  Project Manager di NPM Mater (Non profit management) e membro dello  European Permanent  Study Group on Common Goods. L’intervento  avrà  l’obiettivo di fornire ai partecipanti le conoscenze, gli strumenti e i metodi di costruzione di un piano di sostenibilità  economico-finanziaria per la valorizzazione dei beni comuni. La prima giornata sarà  dedicata a un workshop curato da Luigi Corvo e centrato sulla sostenibilità  dei progetti di tutela e valorizzazione dei beni comuni, in particolare sulla filosofia e gli strumenti di  fundraising. Il 30 settembre avrà  invece luogo una sessione di co-working, supervisionata e diretta da Luigi Corvo mirante  alla costruzione di una proposta di un piano di sostenibilità , partendo dall’analisi di un caso di studio.

Aprono i cantieri del Governance camp

ll primo ottobre avrà  inizio il Governance camp, curato da Christian Iaione. Il primo evento del Governance camp si svolgerà  in occasione dell’evento “Riviviamo la Piazza. Festival di rigenerazione urbana partecipata in Valletta Valsecchi”. Il Festival, che avrà  luogo dal 1 al 5 ottobre ed è organizzato dal circolo Arci Fuzzy, consiste in una  settimana di eventi e attività  che coinvolgeranno attivamente sia gli abitanti del quartiere sia i creativi locali in una piazza del quartiere che versa in stato di quasi totale abbandono. La particolarità  del Festival è che saranno utilizzate come spazi espositivi le vetrine vuote, concesse in comodato d’uso temporaneo. Nel corso del Festival si svolgeranno workshops e momenti laboratoriali. Il primo ottobre, in apertura del Festival, Christian Iaione curerà  uno speech introducendo il Laboratorio di co-progettazione di Mantova, il suo percorso e i suoi progetti.



ALLEGATI (1):

Lascia un commento