fbpx

Obiettivo dell ' associazione Trastevere Attiva è raccogliere le segnalazioni di degrado da parte dei residenti e agire per ripristinare il decoro urbano
Notizie Notizie

Trastevere Attiva: la rinascita dei quartieri parte dai residenti

Cittadini attivi all'opera per ripristinare il decoro urbano di Trastevere

Sono sempre di più i gruppi di cittadini che volontariamente e in maniera spontanea si organizzano con il fine di migliorare il proprio quartiere per ripulirlo dai graffiti e dagli adesivi che ne imbrattano i muri.  Trastevere Attiva è un'associazione di questo tipo, nata dalla volontà  dei residenti del quartiere, luogo simbolo della Città  eterna, per salvarlo dal degrado.

Domenica 12 Aprile i volontari del gruppo Trastevere Attiva, insieme a  RetakeRoma Trastevere, JCU Grassroots,  TEVERETERNO, Comunità  Romena di Roma,  Horto, e con la collaborazione di Ama e Pics hanno organizzato una giornata dedicata alla pulizia del quartiere Trastevere.
L’iniziativa è partita da Porta Settimiana (percorrendo Via di Santa Dorotea, Via di Ponte Sisto e Via Benedetta) per arrivare fino Piazza Trilussa e ha previsto la pulizia della zona da adesivi, tag e rifiuti. Oltre a ciò si è cercato di avviare una campagna di sensibilizzazione al decoro urbano con i condomini ed i commercianti.

Cosa fa Trastevere Attiva e come aderire

Obiettivo dell’associazione Trastevere Attiva è raccogliere le segnalazioni di degrado da parte dei residenti, consultare le istituzioni e decidere quale sia il miglior modo per agire e ripristinare il decoro urbano. Punta inoltre ad avviare campagne di sensibilizzazione nelle scuole per coinvolgere i ragazzi nella cura degli spazi pubblici e del patrimonio artistico e culturale. Non a caso, nel corso dell’iniziativa del 12 aprile è stata riproposta l’iniziativa “Retake e impara l’inglese”: ai bambini che accompagnano i genitori nelle attività  di pulizia vengono offerte lezioni gratuite di inglese con insegnanti madre lingua.

Per prendere parte al progetto di Trastevere Attiva è sufficiente dare la propria disponibilità  sulla  pagina Facebook  dell’associazione, procurasi guanti, secchiello, rastrello ed essere carichi per la prossima iniziativa!

LEGGI ANCHE:



Lascia un commento