Cittadini fuori dalla delega e dentro l’agenda urbana. I beni comuni senza confini

30 gennaio 2018 | Il punto di Labsus

Il principio costituzionale della sussidiarietà orizzontale supera il compito affidatogli dallo stesso ordinamento giuridico per la ripartizione delle funzioni e delle competenze amministrative tra cittadini e pubblici poteri, mediando il suo rapporto tra autorità e libertà nella condivisione dei patti collaborativi. Antefatto: la città collettiva dei cittadini attivi Tale declinazione della forma “orizzontale” del principio […]

La Toscana e i beni comuni: tra il dire e il fare c’è di mezzo la rete

15 gennaio 2018 | Il punto di Labsus

L’obiettivo cardine che sta alla base della nascita e dell’azione di Labsus è quello di “accompagnare” i cambiamenti che sottende l’articolo 118 della Costituzione, traducendo in pratica ciò che viene delineato come principio generale, ossia il principio di sussidiarietà. Stato, Regioni, Province, Città Metropolitane e Comuni favoriscono l’autonoma iniziativa dei cittadini, singoli e associati, per lo […]

La “società della cura” e il valore politico dei piccoli gesti quotidiani

2 gennaio 2018 | Il punto di Labsus

Da sempre al centro della nostra riflessione sulla sussidiarietà ci sono i cittadini attivi ed i beni comuni, perché quando la Costituzione afferma che i soggetti pubblici devono favorire “le autonome iniziative dei cittadini per lo svolgimento di attività di interesse generale” (art. 118, ultimo comma) noi interpretiamo tale disposizione nel senso che, fra le […]

Una storica pronuncia della Corte dei conti legittima l’amministrazione condivisa

19 dicembre 2017 | Il punto di Labsus

“Gli enti locali possono stipulare, con oneri a loro carico, contratti di assicurazione per infortunio, malattia e responsabilità civile verso terzi a favore di singoli volontari coinvolti in attività di utilità sociale, a condizione che, con apposita disciplina regolamentare, siano salvaguardate la libertà di scelta e di collaborazione dei volontari, l’assoluta gratuità della loro attività, […]

Sicurezza e amministrazione condivisa: i cittadini attivi non sono dipendenti!

6 dicembre 2017 | Il punto di Labsus

Tra gli aspetti più problematici e dibattuti in merito all’attuazione dei regolamenti sulla collaborazione tra comuni e cittadini per la cura e la condivisione dei beni comuni urbani ricorre costantemente quello della sicurezza dei cittadini, sia di quelli che operano sia dei terzi che possano subire danni dalle attività compiute dai cittadini attivi. Il tema, […]

La chiave di volta? Considerare la scuola come bene comune

7 novembre 2017 | Il punto di Labsus

La scuola, le scuole offrono occasioni eccezionali per imparare a riconoscere, eleggere, custodire i beni comuni. Nelle scuole si sperimentano ogni giorno vari problemi e si sperimenta anche la possibilità di trasformare i problemi in opportunità. Nella nostra città, Lucca, è stato proprio dalle scuole che è nata l’esigenza di dotarci del Regolamento per l’amministrazione […]

Città e sussidiarietà: da Aristotele ai beni comuni

24 ottobre 2017 | Il punto di Labsus

La città è stata motore della civiltà europea e costituisce una fonte di creatività e sviluppo senza eguali, in cui è possibile rintracciare l’origine di molte peculiarità sociali, economiche e politiche che ancora oggi caratterizzano le società del nostro continente.

La città è un organismo complesso che fin dalla più remota antichità ha rappresentato il luogo della socialità organizzata e del progresso civile e politico. Da sempre, sulla base di comuni interessi e necessità, popolazioni stanziate su territori circoscritti hanno sentito il bisogno di formalizzare e strutturare la loro convivenza finalizzandola al proprio mantenimento e […]

Sussidiarietà come autonomia e creatività. Ben oltre la logica del baratto

10 ottobre 2017 | Il punto di Labsus

Una strana creatura si aggira da qualche tempo nel mondo giuridico: si tratta del baratto, antichissima elementare forma di scambio economico, atterrata però nel mondo dell’amministrazione, cioè della “cura concreta dell’interesse pubblico”, dando vita così al “baratto amministrativo”. Il baratto amministrativo nell’elaborazione giuridica La formula si diffonde, pur in difetto di appigli normativi, in relazione […]