Che cosa è il diritto delle città

23 maggio 2017 | Il punto di Labsus

Copyright photo Aldo Feroce

Ricorre sempre più frequentemente l’uso dell’espressione “diritto delle città”. Si tratta di una locuzione davvero difficile da afferrare in prima battuta, perché verrebbe quasi spontaneo associare questo tema al diritto degli enti locali o al diritto urbanistico, ma in entrambi i casi sfuggirebbero i motivi di questa nuova espressione. E, in effetti, la sua coniazione […]

La cura dei beni comuni dai classici ai servizi ecosistemici

8 maggio 2017 | Il punto di Labsus

Il tema dei beni comuni è da alcuni anni molto à la page, in quanto associato alla garanzia dell’accesso a diritti fondamentali e a nuove forme di partecipazione attiva dei cittadini in una logica di sussidiarietà orizzontale. Si tratta di una questione intrinsecamente interdisciplinare, avendo una chiara matrice giuridica, ma chiamando in causa al tempo […]

Le scuole aperte e condivise sono beni comuni e potenziali poli civici di quartiere

11 aprile 2017 | Il punto di Labsus

Sono nate quasi vent’anni fa e senza far rumore le Scuole Aperte, figlie di un sintomo venuto via via sempre più alla ribalta: il riconoscimento in quelle quattro mura con aule, palestre, laboratori e giardino, di uno spazio pubblico che poteva aprirsi agli studenti, ai genitori, alle associazioni, ai quartieri, al territorio. Esattamente in quest’ordine. […]

La cooperazione internazionale decentrata: agire locale, pensare globale

14 marzo 2017 | Il punto di Labsus

Ambiente, acqua, aria, cibo, suolo, accoglienza, coesione sociale, cultura, cultura digitale, cultura della legalità: l’amministrazione partecipata e condivisa dei beni comuni è locale ma l’efficacia della sua tutela è condizionata dal modo in cui i medesimi beni sono tutelati dalle comunità locali delle diverse parti del globo. Agire localmente, pensando globalmente Una raccolta sostenibile dei […]

Le monete alternative nel modello dell’amministrazione condivisa

31 gennaio 2017 | Il punto di Labsus

Le istanze di partecipazione civica, di inclusione sociale e di sviluppo sostenibile, espresse dai cittadini che si attivano per il benessere della comunità, sono al centro, costituendone la linfa vitale, della “rivoluzione carsica” che caratterizza la nascita, sempre più frequente e diffusa, dei cosiddetti circuiti monetari alternativi. Si tratta di sistemi fondati su strumenti di […]