Saggi

La democrazia messa a nudo

Un'analisi lucida e impietosa sulla stato della società italiana

“Il populismo è la democrazia senza la costituzione. Senza diritti, regole, contrappesi e poteri divisi. Soggetti sociali, che accettano e apprezzano la propria minorità, delegano in bianco a ‘fare le cose’ un decisore che ‘renda loro giustizia’. E’ una drastica semplificazione dei processi istituzionali e rappresentativi, una versione caricaturale della democrazia: domina il sorìte, il numero, la maggioranza. Non è la prima volta che succede, anzi nella storia della democrazia questa versione dimidiata e tendenzialmente autoritaria è ricorrente nelle fasi di crisi e di disorientamento”.
Carlo Donolo, con questo saggio (in X Lo Straniero, maggio 2008), ci aiuta a capire cosa siamo diventati e quali strade, forse, possono riportarci in Europa.



ALLEGATI (1):

Lascia un commento