Far chiarezza sul concetto di partecipazione attraverso un dibattito coesivo e dinamico
Notizie

Una Conferenza internazionale sul welfare partecipativo

A gennaio Pisa diverrà la sede per discutere di sussidiarietà e welfare

logo_fondazioneVeP_295x180La Fondazione Volontariato e Partecipazione, insieme all ' Università di Pisa, promuove " PART_WEL " , la conferenza internazionale sul welfare locale partecipativo. L ' evento raccoglierà a Pisa, presso il polo universitario Carmingnani, eminenti ospiti italiani ed internazionali per una due giorni (31 gennaio - 1 febbraio) di approfondimento e discussione.

Participatory local welfare, citizenship and third sector organizations. What is at stake?
( ” Welfare locale partecipativo, cittadinanza ed organizzazioni del terzo settore. Quale la posta in gioco? ” ) è il titolo scelto per la conferenza pisana dedicata alla partecipazione pubblica nel processo decisionale relativo alle trasformazioni del welfare. L’obiettivo sarà quello di discutere il tema specifico del partecipative shift nel processo di pianificazione, implementazione e valutazione del sistema di welfare locale, dando spazio ad esperti internazionali, ricerche comparate e studi di caso.

I lavori della conferenza saranno quindi organizzati in tre sessioni plenarie e due sessioni di approfondimento (programma completo), articolate su sei argomenti ed integrate dal contributo di 54 elaborati selezionati mediante lo strumento della call for papers (chiusasi il 27 settembre scorso). L’intento è quello di far chiarezza sul concetto di partecipazione attraverso un dibattito quanto più possibile completo, coesivo e dinamico.

Parteciperanno ai lavori della conferenza esponenti del mondo accademico provenienti dalle università di Roma – La Sapienza (Nicoletta Stame, Veronica Lo Presti), di Bologna (Vando Borghi), di Milano – Politecnico (Stefania Sabatinelli), di Trieste (Luigi Pellizzoni), di Ancona (Ugo Ascoli) ed Urbino (Yuri Kazepov). Tra gli ospiti internazionali Rik van Berkel (dell’Università di Utrecht), Marisol Garcia (dell’Università di Barcellona), Laurent Fraisse (Laboratoire interdisciplinaire pour la sociologie économique) e John Clarke (della Open University). Coordinatori, e prima ancora organizzatori, dell’evento saranno Riccardo Guidi (della Fondazione Volontariato e Partecipazione) insieme a Gabriele Tomei e Matteo Villa, dell’Università di Pisa.

L’appuntamento è quindi per il 31 gennaio a Pisa, presso il polo Carmignani di piazza dei Cavalieri, per discutere, insieme agli eminenti ospiti nazionali ed internazionali, il tema della partecipazione della cittadinanza, e del terzo settore, nel processo decisionale relativo alle politiche del welfare locale.



Lascia un commento