Le tesi dovranno essere inviate entro il 10 dicembre 2015
Notizie Notizie

Premio Bachelet per tesi di laurea

Partecipazione e cittadinanza attiva i temi che verranno premiati. E' possibile partecipare fino al 10 dicembre 2015

La Fondazione Istituto dell ' Azione Cattolica Italiana per lo studio dei problemi sociali e politici " Vittorio Bachelet " ha promosso un bando per premiare le tesi di laurea che abbiano argomentato il tema dello sviluppo delle istituzioni nell'era contemporanea in linea con la partecipazione e la cittadinanza attiva.

Da tempo, la Fondazione Istituto dell’Azione Cattolica Italiana per lo studio dei problemi sociali e politici ” Vittorio Bachelet ” favorisce lo sviluppo di attività di ricerca riguardanti la riforma delle istituzioni democratiche, la partecipazione e la cittadinanza attiva.
In linea con le proprie attività , la Fondazione ha bandito il premio ” Vittorio Bachelet ” per tesi di laurea che abbiano come tema proprio gli argomenti di ricerca promossi dalla Fondazione.
I requisiti per poter partecipare al bando sono:
– aver conseguito una tesi di laurea magistrale in un’università italiana o, in alternativa, aver svolto una tesi per un corso di licenza per le Università pontificie;
– è rivolto a laureati in Giurisprudenza, Scienze Politiche, Sociologia, Filosofia, Storia e affini, la cui tesi rientri tra le attività di ricerca della Fondazione;
– le tesi ammesse devono essere state discusse nell’arco di tempo che va dal 1 dicembre 2014 al 30 novembre 2015;
– non saranno ammesse tesi che hanno già ricevuto riconoscimenti o sussidi economici e/o di pubblicazione.
Le domande di partecipazione potranno essere inviate entro il 10 dicembre 2015, tramite lettera raccomandata A/R, o qualsiasi altro metodo di spedizione che ne certifichi l’avvenuta ricezione.
Il vincitore otterrà in premio 1.500 Euro e potrà discutere del proprio lavoro di tesi in occasione del XXXVI ” Convegno Bachelet ” il 12-13 febbraio 2015. Il nome del vincitore comparirà sul sito web www.azionecattolica.it.

Quali sono i temi giusti per candidarsi al concorso?

La tesi dovrà avere un tema in attinenza con le attività di ricerca della Fondazione, ossia: lo sviluppo e la riforma delle istituzioni democratiche, la partecipazione e la cittadinanza attiva, con particolare attenzione alla situazione italiana oggi, sia in relazione all’aspetto concettuale, sia in riferimento alla realtà sociale e nella realizzazione di innovazioni istituzionali.
La scorsa edizione, quella del 2014, ha premiato la dott.ssa Corinne Cinelli, che ha presentato una tesi dal titolo La nozione di ” metodo democratico ” e il problema dell’attuazione dell’articolo 49 della Costituzione, discussa presso l’Università degli Studi di Roma – La Sapienza.
Per tutte le informazioni necessarie è possibile inviare una mail all’indirizzo istituto.bachelet@azionecattolica.it, oppure inviare una raccomandata all’indirizzo indicato nel bando.

Leggi anche:

XIV edizione del Premio Anima per il sociale nei valori d’impresa
Oltre lo sfruttamento: l’esperienza di Radio Ghetto
Dalla sussidiarietà degli antichi a quella dei moderni



Lascia un commento